Un giovane al Brescia nell’affare Tonali: il Milan ottiene la recompra

Giacomo Olzer, giovane della Primavera del Milan, è stato ceduto al Brescia per sbloccare il riscatto di Sandro Tonali. Il club rossonero ha però voluto inserire la clausola del diritto di recompra. Arriva la conferma 

Giacomo Olzer
Giacomo Olzer (©Getty Images)

Il Milan ha riscattato Sandro Tonali al fotofinish. Una trattativa lunga un mese o poco più e che alla fine ha accontentato tutti. I rossoneri hanno ottenuto un cospicuo sconto rispetto ai 35 milioni di euro totali pattuiti la stagione scorsa. Infatti, il patron del Brescia, Cellino ha concesso al Milan una decurtazione della cifra di 12 milioni di euro. 

Niente male come affare, con Maldini e Massara che sino alla fine non si sono arresi e nel pomeriggio di ieri hanno finalmente centrato l’obiettivo. In questo modo, il Milan, che ha già versato 10 milioni di euro di prestito oneroso la scorsa stagione, dovrà spendere ancora 7 milioni per il riscatto. A questi si aggiungono eventuali 3 milioni di bonus più il cartellino a titolo definitivo di Giacomo Olzer, il giovane trequartista della Primavera rossonera, valutato 3 milioni di euro. 

È a proposito di Olzer che il Milan ha voluto cautelarsi, inserendo nell’accordo per il riscatto di Tonali la clausola del diritto di recompra del giovane. Una indiscrezione che trova conferma nella Gazzetta dello Sport.


Leggi anche:


Il Milan può riacquisire Olzer ad un prezzo concordato

Come confermato dalla rosea nella sua edizione odierna, il Milan potrà concedersi il diritto di ripuntare su Giacomo Olzer in futuro, nonostante questo sia stato ceduto al Brescia. Infatti, nell’affare che ha portato al riscatto di Tonali – andato in porto anche grazie al fatto che Sandro ha accettato di decurtarsi lo stipendio – è stato inserito il diritto di recompra del giovane Olzer in favore del Milan.

Secondo la Gazzetta, il trequartista classe 2001 potrà ritornare alla base rossonera per un prezzo concordato e che non è ancora conosciuto. Molto probabilmente, saranno necessarie valutazioni (presenze, prestazioni, gol) per, alla fine, decidere quale sacrificio economico dovrà il Milan per riportare Giacomo in rossonero.

Intanto, il club rossonero può esser fiero di aver ottenuto tale clausola, che gli concede il diritto di potersi ricredere su quello che è considerato un giocatore di prospettiva.