Donnarumma e il rimpianto Milan: “Rassegniamoci, non voleva restare”

Il giornalista di fede rossonera, a distanza di qualche, torna a parlare dell’addio del portiere: “Una sofferenza perderlo così”.

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Carlo Pellegatti è intervenuto a ‘Tutti convocati’ su Radio 24 tornando nuovamente su una questione spinosa in casa Milan. Il giornalista di fede milanista ha commentato infatti l’addio di Gigio Donnarumma, tra l’altro ieri protagonista nel successo dell’Italia nella semifinale dell’Europeo contro la Spagna, con il rigore parato allo juventino Alvaro Morata.


Leggi anche:


Queste sono state le sue parole alla trasmissione: E’ una sofferenza avere il portiere più bravo del mondo e perderlo così, ma dobbiamo rassegnarci al fatto che non volesse restare al Milan. Non so perché”. Pellegatti non sa spiegarsi il motivo dell’addio del portiere, che finalmente aveva raggiunto con il Diavolo la possibilità di calcare il palcoscenico della Champions. Donnarumma lo farà con il Psg l’anno prossimo.