Giroud al Milan, il giornalista è sicuro: “Ti sposta gli equilibri”

Il giornalista ha commentato l’imminente arrivo del centravanti francese in rossonero: “E’ fondamentale, ti sposta molto gli equilibri”.

Giroud
Giroud (©Getty Images)

La notizia che aspettavano al Milan è giunta nel tardo pomeriggio di ieri. Accordo fatto tra i rossoneri e l’attaccante francese Olivier Giroud. 1 milione al Chelsea più un altro di bonus e 3,5 al calciatore per due anni. Il 34enne sta per accasarsi finalmente al Diavolo.

Maurizio Compagnoni, storico giornalista e telecronista di Sky Sport, ha espresso il suo pensiero sull’ormai più che probabile arrivo del centravanti in rossonero. Queste le sue parole: “Con Ibra potrà giocare in corso di partita, in alcune situazioni d’emergenza quando il Milan avrà bisogno di segnare. Il Milan ha fortemente bisogno di un giocatore come Giroud. Ibrahimovic ha dimostrato di poter essere ancora protagonista, ma quante partite potrà giocare?”.


Leggi anche:


Compagnoni ha poi sottolineato l’importanza di mettere in rosa un giocatore di ruolo come lui, che sappia fare il centravanti: “Avere uno come Giroud è fondamentale, ti sposta molto gli equilibri. L’anno scorso Rebic e Leao non sapevano neanche da dove si comincia a far la punta, al di là del valore individuale”. In serata, alla trasmissione Calciomercato – L’originale, il giornalista ha poi replicato: “Sa che giocherà molto, in alcuni spezzoni di partita potremo vederli insieme”.