Calciomercato Milan, via libera dalla Francia: arriva il terzino

Il Milan guarda in Ligue 1 per il ruolo di vice Theo Hernandez. L’ultima idea porta a Fodé Bollo-Touré del Monaco. Il club monegasco ha già trovato il sostituto

Fodé Bollo-Touré
Fodé Bollo-Touré (© Getty Images)

Nome nuovo per il ruolo di terzino sinistro per il Milan. La notizia arriva dalla Francia: i rossoneri – secondo quanto riportato da Loic Tanzi, collega di RMC Sport – sarebbe sulle tracce di Fodé Bollo-Touré del Monaco. Secondo il giornalista, i rossoneri e il club monegasco potrebbero presto trovare un accordo per il calciatore classe 1997.

D’altronde il Monaco ha già trovato il sostituto: si tratta di Ismail Jakobs, in arrivo dal Colonia per una cifra vicina ai 6,5 milioni di euro. Tanzi sostiene che nelle prossime ore il calciatore classe 1999 sarà a Montecarlo per svolgere le visite mediche e legarsi al club fino al 30 giugno 2026.

Via libera dunque a Touré per il Milan, che potrebbe così avere il suo vice Theo Hernandez. Il calciatore franco-senegalese, che lo scorso 3 gennaio ha compiuto 24 anni, è reduce da una stagione, in cui ha collezionato 24 presenze in campionato e 5 in Coppa di Francia, realizzando 5 assist.

Il Milan si dimostra, ancora, molto attento al calciomercato francese. L’ultimo a sbarcare a Milano dalla Ligue 1 è stato Mike Maignan; il prossimo, dunque, potrebbe essere Fodé Bollo-Touré.


Leggi anche:


Alternative sulle fasce

Nelle scorse ore si è fatto il nome anche di Pezzella del Parma. I gialloblu, che non hanno certamente bisogno di vendere e che hanno voglia di far ritorno immediatamente in Serie A, come dimostra l’importante calciomercato, non lo valutano poco.

Per quanto riguarda il ruolo di terzino destro, vice Davide Calabria, invece, il nome in cima alla lista – nonostante le tante difficoltà – resta quello di Diogo Dalot. Il Milan non vuole andare oltre al prestito con diritto di riscatto per far vestire ancora di rossonero il portoghese. Formula questa che non piace al Manchester United che vorrebbe subito monetizzare. Attenzione così alla pista Odrizola, ma anche ad Aurier o alla permanenza di Andrea Conti.