Milan, il futuro dei tre giovani: solo uno è certo di restare

Quale futuro per i tre giovani che vengono dalla Primavera? Il Milan ha le idee chiare, solo uno è certo di rimanere

maldini colombo gabbia
Maldini, Colombo e Gabbia (foto acmilan.com)

Il Milan la scorsa settimana ha annunciato il riscatto di Sandro Tonali dal Brescia, nell’affare ci è finito Giacomo Olzer, un ex Primavera. I rossoneri hanno mantenuto il controllo su questo calciatore con la clausola di recompra, non sono state rivelate le cifre nei comunicati ufficiali. Nell’attuale rosa di Stefano Pioli ci sono altri giovani il cui futuro è ancora tutto da definire. Anzi, le idee nella società rossonera sembrano essere abbastanza chiare, ma devono ancora verificarsi le situazioni attese. Ce n’è soltanto uno, al momento, come rivelato da Calciomercato.com, che è sicuro di rimanere, gli altri due invece potrebbero andar via ma con formule e situazioni completamente diverse.


Leggi anche:


Calciomercato Milan: il futuro di Pobega, Colombo e Maldini

Stiamo parlando di: Lorenzo Colombo, Daniel Maldini e Tommaso Pobega. Come rivelato dai colleghi, il Milan sembra aver deciso qual è la strategia in merito al futuro di questi tre ragazzi. Partiamo dalla fine, cioè Pobega, appena rientrato dal prestito allo Spezia: ha fatto un’ottima stagione con Vincenzo Italiano e questo chiaramente accresce il suo valore. Sappiamo che su di lui c’è un forte interesse dell’Atalanta, pronta a mettere sul piatto un’offerta importante, i rossoneri chiedono 12 milioni ma, come per Olzer, vogliono l’inserimento della clausola di riacquisto. Ricordiamo che con gli orobici è stata già fatta un’operazione simile ma diversa con Matteo Pessina: su di lui il Milan ha conservato una percentuale della futura di rivendita del 50%.

Per quanto riguarda Colombo: ha fatto i primi sei mesi insieme a Ibrahimovic al Milan, e ha avuto pure la possibilità di assaggiare i campi di Serie A e di Europa League, poi è andato in prestito secco alla Cremonese. Adesso è rientrato e sembra che Maldini sia pronto a cederlo ancora una volta in prestito secco, magari proprio in Serie B o comunque in una squadra che gli può dare la certezza di giocare titolare. Infine, Daniel Maldini: nessun dubbio, resterà in rosa.