Calhanoglu: “Pioli l’unico a volermi al Milan. Non ho sentito Ibrahimovic”

Le parole di Hakan Calhanoglu riportate da Tuttosport. Il turco ha parlato tanto di Milan e ha fatto una importante considerazione su Stefano Pioli 

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (Twitter)

Nella giornata di ieri, Hakan Calhanoglu è stato intervistato ai microfoni di DAZN e Inter Tv. Le sue parole sono state oggi riportate dal quotidiano sportivo Tuttosport. A leggere le dichiarazioni del trequartista turco ex rossonero, saltano all’occhio le parole spese sul Milan.

Il passaggio di Hakan all’Inter è stato tanto, forse troppo, inaspettato. Il gesto del turco ha scatenato tutta l’ira dei fan milanisti, che lo hanno visto lasciare il Milan in maniera ingrata, a parametro zero e alla diretta rivale cittadina. Calhanoglu questo lo sa bene e le sue dichiarazioni riportate da Tuttosport lo confermano. Ma il turco ci ha tenuto a giustificarsi:

Si è svolto tutto velocemente, mi hanno chiamato Ausilio e Inzaghi: se ti vuole una squadra che è già forte, c’è grande voglia di andarci. Il rumore lo fanno i tifosi, è normalissimo. Per un giocatore così è normale. Ma non sono il primo e neanche l’ultimo. Sono passati tanti giocatori da Milan a Inter e viceversa, per questo non sono né il primo né l’ultimo. Io volevo solo guardare in avanti al mio futuro, sempre con grande rispetto al Milan. Io ho fatto tante cose per il Milan in 4 anni, ho rispettato tutti. Quelli che mi conoscono sapevano tutto. Però ho una nuova avventura all’Inter e devo guardare in avanti”.


Leggi anche:


Negli ultimi tempi al Milan, si era parlato di un rapporto non idilliaco tra lui e Zlatan Ibrahimovic. E dalla dichiarazione di Calhanoglu sullo svedese trapela un feeling non proprio serrato: “Io pensavo agli Europei e lui era in vacanza a pensare al suo problema al ginocchio. Non ci siamo sentiti e non abbiamo parlato di questo trasferimento per adesso, però qualche giorno ne parleremo”.

Infine, molto significativa è la riflessione che Hakan ha fatto sul tecnico Stefano Pioli. A detta del turco, il tecnico rossonero era l’unico a volerlo veramente al Milan: “Pioli era l’unico uomo che mi voleva tanto al Milan. Ci siamo sentiti molto spesso prima del passaggio all’Inter, però ha rispettato la mia decisione e mi ha fatto gli auguri”.