Milan, non solo Ballo-Touré: i calciatori senegalesi in maglia rossonera

Il Milan ha scelto Ballo-Touré come vice Hernandez. Ecco quali sono stati i calciatori senegalesi ad indossare precedentemente la maglia rossonera 

Mohamed Sarr
Mohamed Sarr con la maglia dello Standard Liegi (Getty Images)

Alla fine l’ha spuntata Fodé Ballo-Touré . L’esterno ha prevalso nel duello di mercato con Dalot e Odriozola e sarà il vice di Theo Hernandez a sinistra nella prossima stagione.  Una trattativa quella con il Monaco svelata dal Milan solo nelle battute finali quando ancora stampa e siti specializzati accreditavano altri possibili affari come il ritorno di Dalot in prestito dal Manchester United.

Ballo-Touré arriva a titolo definitivo al Milan dal Monaco. I rossoneri pagheranno al club del Principato 4 milioni più bonus collegati ai raggiungimento degli obiettivi, tra cui la qualificazione in Champions. Il difensore ha già sostenuto le visite mediche con successo e si aggregherà ai compagni a inizio settimana.

L’ex Monaco è nato in Francia nel 1997. Dopo aver militato nelle nazionali giovanili transalpine ha optato per la nazionale del Senegal con tre convocazioni nel 2021. Ballo-Touré sarà il terzo senegalese a indossare la maglia rossonera. 


Leggi anche 


Milan, i calciatori del Senegal in maglia rossonera

Il primo calciatore del Senegal al Milan è stato Mohamed Sarr a inizio millennio. Vincitore in rossonero del Torneo di Viareggio nel 2001 con Mauro Tassotti in panchina, Sarr fa il salto in prima squadra con Terim. Accreditato come il possibile centrale del futuro, Sarr gioca pochissimo con una sola presenza nel campionato 2000-01 e due in Coppa Uefa dove si toglie, comunque, la soddisfazione di un gol al Bate Borisov.

L’esperienza in rossonero terminerà con il passaggio al Galatasaray nel 2002. E’ tuttavia allo Standard Liegi che Sarr vince i primi trofei in carriera tra il 2005 e il 2010 con due scudetti e due Supercoppe del Belgio. In quel periodo troverà anche spazio in nazionale con 16 presenze totali e 0 gol. L’ultima squadra in cui ha militato è stata l’Ofi Creta nel 2013.

Niang Arabia Saudita
M’Baye Niang (©Getty Images)

Alla stregua di Ballo-Touré anche M’Baye Niang è nato in Francia e ha optato per la nazionale del Senegal. Arrivato in rossonero dal Caen, Niang ha totalizzato con il Milan 80 presenze e 12 gol tra prestiti (Montpellier, Genoa, Watford) e ritorni alla base tra 2012 e 2017 prima del passaggio a titolo definitivo al Torino. Un’esperienza quella di Niang al Milan che ha vissuto l’apice nella stagione con Mihajlovic e con il gol in un Derby vinto per 3-0. Per l’attaccante, 23 presenze e 4 gol con il Senegal di cui uno nella vittoria per 1-2 contro la Polonia ai Mondiali 2018.