Papin: “Giroud centravanti vero. Ziyech è quello giusto”

Le parole di Jean-Pierre Papin a La Gazzetta dello Sport. L’ex attaccante del Milan parla chiaramente di Olivier Giroud ma non solo. La sua idea sui francesi dei rossoneri

Jean-Pierre Papin
Jean-Pierre Papin (© Getty Images)

In una lunga intervista, rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’, Jean-Pierre Papin è tornato a parlare del suo Milan. Al centro dei suoi discorsi c’è il mercato francese dei rossoneri.

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno pescato ancora una volta in Ligue 1, prendendo Mike Maignan e Ballo-Touré, rispettivamente da Lille e Monaco, ma hanno preso anche Olivier Giroud, centravanti della Nazionale transalpina. Il Milan, che ha in rosa anche Theo Hernandez parla dunque sempre più francese.

Si parte parlando di Giroud: “Che cosa porterà al Milan? Primo, i gol: Olivier sa segnare – ammette Papin – Poi esperienza e peso: è un uomo d’area come non ce ne sono più. So che i tifosi soffrono perché tanti ‘9’ al Milan hanno fallito di recente: forse non si trattava di veri centravanti. Giroud lo è. Anche se va per i 35 anni ha una fame incredibile, se ha scelto il Milan e la Serie A è perché vuole fare grandi cose”.


Leggi anche:


Maignan sarà chiamato a sostituire Gianluigi Donnarumma – “E’ un ottimo portiere, il Lille ha vinto la Ligue 1 anche grazie a lui. Ballo-Touré? E’ uno sprinter box to box, mi ha colpito a Lille, a Monaco ha faticato un po’, trovando meno spazio”.

Per il ruolo di trequartista Papin sceglie Ziyech – “Porterebbe quello che serve per la Champions. Giocatore da grande palcoscenico, segna e fa segnare”.