Calciomercato Milan, strada tracciata: nuovi affari in prestito

Il Milan si prepara a vivere l’ultima fase del calciomercato. Ancora tanti gli obiettivi da chiudere, alcuni di questi saranno in prestito

Diogo Dalot
Diogo Dalot (© Getty Images)

Il calciomercato Milan, coma ampiamente annunciato, sta vivendo una fase di studio, di riflessione. A breve tornerà ad essere caldo e Milanello è pronto ad accogliere nuovi calciatori.

Ieri ha ufficialmente abbracciato Olivier Giroud e Mike Maignan, che insieme ad Ante Rebic, si sono allenati per la volta agli ordini di Stefano Pioli, dopo il supplemento di vacanze per via degli Europei disputati. E’ molto probabile che faranno il loro esordio stagionale contro il Nizza, nell’amichevole di sabato in Francia.

I due francesi sono gli ultimi arrivati (solo per via delle vacanze) tra i nuovi. Prima era stata la volta di Fikayo Tomori e Sandro Tonali, riscattati rispettivamente dal Chelsea e dal Brescia, di Ballo-Touré e di Brahim Diaz. Anche lo spagnolo ha fatto ritorno a casa – per lui prestito biennale – ma con la numero dieci.

Ora c’è attesa per capire chi sarà il terzo giovane attaccante (ad ore avremo un quadro chiaro su Kaio Jorge) e chi andrà a prendere il posto di Hakan Calhanoglu. I profili che interessano al Milan li conoscete tutti ma non sono escluse sorprese. Poi – se dovesse uscire Samu Castillejo – potrebbe esserci spazio per un nuovo esterno destro, con Ilicic, che resta un’idea calda.


Leggi anche:


Doppio prestito

Il Milan dovrebbe rimpolpare la rosa, con l’innesto di altri due elementi, quello del terzino destro, che possa far rifiatare Davide Calabria, e un altro centrocampista. I nomi in prima fila restano sempre quelli di Diogo Dalot e Bakayoko. Entrambi possono arrivare solamente con la formula del prestito con diritto di riscatto. Serve dunque pazientare, solo in caso di no definitivo si guarderà altrove. Odriozola, ad esempio, potrebbe essere un’alternativa al portoghese.