Milan-Pobega, scelto il futuro dell’italiano

Tommaso Pobega pronto a continuare a vestire la maglia del Milan. Solo l’arrivo di un nuovo centrocampista potrebbe cambiare le carte in tavola ma l’addio sarebbe solamente in prestito

Tommaso Pobega
Tommaso Pobega (© Getty Images)

Tommaso Pobega scala posizioni. Il centrocampista classe 1999 si sta guadagnando la conferma sul campo, di Milanello. Il calciatore potrebbe così essere parte integrante del gruppo della stagione 2021/2022, di Stefano Pioli.

Il Milan non ha alcuna intenzione di privarsi di Pobega, reduce da un’ottima stagione con la maglia dello Spezia. L’Atalanta ci ha provato, senza però presentare quell’offerta, capace di far saltare il banco. I rossoneri non vogliono svendere un calciatore, che potrebbe ripercorrere le orme di Locatelli e Pessina, che ora hanno valutazioni sui 30/40 milioni di euro.

Un nuovo addio al Milan, dunque, sarà solo in prestito. Bisognerà aspettare per capire se questa ipotesi tornerà di moda. Tuttosport, in edicola stamani, conferma, quanto scritto: alla fine Pobega può davvero rimanere.


Leggi anche:


Nuovo centrocampo

Se dovesse arrivare un nuovo centrocampista, prima della chiusura del calciomercato, lo Spezia potrebbe riaccogliere in prestito l’italiano. Ad oggi non è chiaro se il Milan riuscirà a mettere le mani su un nuovo elemento da affiancare a Franck Kessie, Ismael Bennacer e Sandro Tonali. Il nome da tenere d’occhio continua ad essere quello di Bakayoko, ma serve che il Chelsea conceda il prestito, dopo chiaramente il rinnovo.

Sul taccuino c’è anche Kamara, valutato 20 milioni di euro, nonostante il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Non è da escludere totalmente, però, che Pobega possa restare anche con l’arrivo di un altro centrocampista. I rossoneri, infatti, devono fare i conti con la Coppa d’Africa, che porterà via Bennacer e Kessie, e con liste da consegnare alla Uefa. Servono 4 calciatori cresciuti nel vivaio e lui potrebbe essere uno di questi.