Milan, Colombo vicino al prestito: il dirigente è in sede

È tutto da decidere il futuro dell’attaccante rossonero. In questo momento, la dirigenza di un club di Serie B si trova a Casa Milan per discutere di lui 

Milan
Milan (acmilan.com)

Molto difficile che Lorenzo Colombo rimanga tra le fila rossonere in questa stagione che si appresta ad iniziare. L’attaccante classe 2002 rappresenta certamente un buon prospetto, ma è ancora troppo acerbo per essere lanciato nella mischia con i più esperti. Maldini e Massara stanno valutando la sistemazione più consona per il suo prossimo futuro. Dopo l’ultima esperienza in prestito alla Cremonese, è molto probabile che Colombo ritorno in Serie B a fare ancora la gavetta.

Non molto tempo fa, si pensava che il giovane Lollo approdasse al Brescia, come pedina per chiudere definitivamente l’affare Tonali. Ma la destinazione non era affatto gradita al giocatore che ha preferito quindi temporeggiare ed iniziare la preparazione insieme a Stefano Pioli e al suo gruppo. Adesso però, la dirigenza rossonera è a lavoro per sistemare tutti gli esuberi della squadra; serve far spazio ed aumentare il tasso tecnico del gruppo con cognizione.

Nelle ultime settimane, in particolare, un club di Serie B si è fatto avanti per Lorenzo Colombo. Si tratta della SPAL, la cui dirigenza è adesso a Casa Milan per discutere del possibile affare.


Leggi anche:


Zamuner a Casa Milan

Come ci mostra il video postato dai colleghi di RadioRossonera su Twitter, da pochi minuti è arrivato a Casa Milan Giorgio Zamuner, responsabile dell’area tecnica della SPAL. Il dirigente del club di Serie B parlerà con Maldini e Massara per provare a definire le condizioni di acquisto di Lorenzo Colombo.

Lorenzo Colombo
Lorenzo Colombo (©Getty Images)

È quasi certo, che il club rossonero lascerà andare ancora una volta l’attaccante in prestito. Ci sono molto aspettative sulla sua crescita, dato che Lorenzo è un centravanti con ampissimi margini di miglioramento: forte fisicamente e con un buon tiro, deve mettere qualità nella tecnica e nel posizionamento. Un’altra esperienza in prestito, nel campionato cadetto potrà fargli soltanto bene.

Ed ecco che la SPAL è intenzionata a chiudere al più presto l’affare per portare Colombo tra le sue fila. Nella giornata di ieri, l’agente del calciatore si era recato a Casa Milan, oggi tocca alla dirigenza della Spal: qualcosa potrebbe sbloccarsi molto presto.