Milan-James Rodriguez: tutto vero ma c’è un ostacolo

James Rodriguez – confermano in Spagna – è un profilo che piace al Milan e al Siviglia. Il grande ostacolo è legato al suo stipendio.  Il colombiano percepisce ben 7 milioni di euro netti a stagione

James Rodriguez
James Rodriguez (© Getty Images)

James Rodriguez è stato un nome caldissimo per il mercato del Milan, solo qualche giorno fa. Secondo diverse notizie, provenienti dal Sudamerica, il fantasista colombiano sarebbe dovuto diventare in poco tempo un nuovo giocatore dei rossoneri ma così non è stato, almeno fino a questo momento.

In Spagna si torna a parlare del calciatore dell’Everton. Il club inglese – conferma ‘TodoFichajes’ – sarebbe disposto a cedere James Rodriguez per una cifra inferiore ai dieci milioni di euro. Una cifra alla portata di molti club. Il Milan e il Siviglia – si legge – sono due delle squadre interessate all’ex Real Madrid e Bayern Monaco ma c’è un problema. Un ostacolo difficile da superare, il suo stipendio. James guadagna 7 milioni di euro netti a stagione. Troppi per un calciatore che fatica, ormai da anni, a trovare continuità. Troppi guai fisici ma la sua classe non si discute.


Leggi anche:


A caccia dell’incastro

Appare molto evidente che la Premier League sia il campionato che si sposi meno con le caratteristiche di James Rodriguez. L’agente, Jorge Mendes, è a lavoro per trovare la migliore situazione: deve trovare l’incastro giusto. Un incastro che potrebbe riguardare altri suoi assistiti.

Chissà che il Milan – a fine mercato – non decida di investire sul colombiano (chiaramente alle giuste cifre). Oggi, però, le priorità sono altre.

Non è un segreto, infatti, che il nome in cima alla lista per rafforzare la trequarti sia quello di Ziyech. Anche per il marocchino, non proprio un intoccabile per Tuchel, bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

Il Milan spera, che con il passare del tempo, il Chelsea possa aprire a condizioni vantaggiose per la cessione dell’ex Ajax: un prestito con diritto di riscatto. L’acquisto di Olivier Giroud, dopo il riscatto di Fikayo Tomori, confermano che i rapporti tra i due club sono davvero ottimi.