Milan, i dubbi del Torino su Caldara

Il difensore in uscita del Milan piace da tempo al Torino. Ma i granata riflettono prima di chiudere la trattativa.

Caldara
Mattia Caldara (©Getty Images)

In questa fase dell’estate, con il calciomercato decisamente aperto e vivo, il Milan ha bisogno soprattutto di sfoltire la propria rosa. Non mancano gli esuberi sul piede di partenza, come ad esempio il norvegese Hauge che è stato lasciato fuori dall’amichevole di ieri a Nizza.

Chi invece è sceso in campo per accumulare minutaggio e farsi notare è stato Mattia Caldara. Il centrale classe ’94 non rientra nei piani del Milan, visto che è rientrato dal prestito di 18 mesi all’Atalanta senza che Stefano Pioli lo consideri un elemento utile alla causa.

Dunque Caldara è in vendita. Il Milan vorrebbe cederlo a titolo definitivo, ma non sarà semplice, dunque i dirigenti sono pronti ad ascoltare anche offerte per il prestito. Uno dei club che sembrerebbe interessato a Caldara pare essere il Torino.


Leggi anche:


Caldara piace al Toro, dubbi sulle condizioni fisiche

Come riportato da Tuttosport, il Torino di Ivan Juric ha bisogno di un rinforzo in difesa. La possibile cessione del brasiliano Lyanco apre le porte all’arrivo di un nuovo stopper. Proprio come Caldara, che per caratteristiche sarebbe l’ideale da inserire nella linea difensiva a tre dei granata.

Il Milan come detto è pronto a lavorare sulle cessione anche a titolo temporaneo del 27enne difensore ex Atalanta. Ma è lo stesso Toro a non voler ancora spingere sull’acceleratore: il club prima vuole rassicurazioni sulle condizioni fisico-atletiche del giocatore.

Caldara infatti negli ultimi anni ha subito numerosi infortuni, non solo a livello di stiramenti muscolari. Il difensore è stato vittima della parziale lacerazione del tendine d’achille, della rottura del legamento crociato del ginocchio ed infine di una distrazione al tendine rotuleo. Insomma, Caldara non è certo una garanzia a livello muscolare.

Se il Torino dovesse superare tali dubbi allora potrebbe realmente chiudere per il trasferimento. Il contratto di Caldara con il Milan scadrà a giugno 2023 ed i rossoneri vorrebbero inserire una clausola per il riscatto definitivo. Si deciderà tutto nei prossimi giorni.