Malore Eriksen, l’arbitro di Danimarca-Finlandia: “Kjaer il vero eroe”

Dopo più di un mese dal dramma Eriksen, è tornato a parlare dell’accaduto l’arbitro che ha diretto quella gara. Ha definito Kjaer il vero eroe che ha evitato il peggio per il compagno colpito da un malore 

Simon Kjaer e moglie Eriksen
Simon Kjaer e moglie Eriksen (©Getty Images)

Indimenticabili le tristi immagini che hanno riguardato Christian Eriksen durante la gara di apertura degli Europei, Danimarca-Finlandia. Il giocatore dell’Inter è stato colpito da un attacco cardiaco, ma grazie all’intervento immediato dei compagni e dello staff medico è stato evitato il peggiore epilogo per lui. Oggi Eriksen sta bene e c’è ancora da comprendere se potrà tornare sul campo o meno.

Di quel dramma sfiorato ne è uscito eroe il capitano della Danimarca e difensore del Milan, Simon Kjaer. Il danese è stato considerato colui che ha salvato la vita del compagno Eriksen, in quanto ha dato il primo soccorso e successivamente si è comportato da vero leader durante quei momenti di panico: ha radunato la squadra attorno al sofferente Eriksen steso per terra, e ha inoltre consolato da grande uomo la moglie del compagno in lacrime.


Leggi anche:


A confermare le gesta da eroe di Kjaer è stato l’arbitro Taylor, colui che ha diretto quella particolare partita tra Danimarca e Finlandia. Il direttore di gara inglese, in un’intervista per Sky Sport, è tornato sull’accaduto dando grande merito a Simon per aver salvato la vita a Christian, e per questo lo ha definito il vero eroe della situazione.

Le parole di Taylor:

Il vero eroe di quella situazione è stato Simon Kjaer, il capitano della Danimarca. Non soltanto lo staff medico che ha effettuato le compressioni e usato il defibrillatore. Lui ha iniziato il massaggio cardiaco mentre io chiamavo i medici”.