Calciomercato Milan – Hauge all’Eintracht: cambia la formula

Hauge sarà a breve un nuovo giocatore dell’Eintracht. Il Milan sta ultimando la cessione e sembra che la formula sia diversa da quanto trapelato finora.

Jens Petter Hauge
Jens Petter Hauge verso il trasferimento in Bundesliga (Getty Images)

È ormai fatta per la cessione di Jens Petter Hauge all’Eintracht Francoforte. Negli ultimi giorni c’è stata un’accelerata importante della trattativa e ormai è questione di pochissimi dettagli prima di chiudere definitivamente l’operazione.

Per il Milan si tratta di una cessione importante, dato che può sbloccare almeno un movimento in entrata. Ultimamente il calciomercato rossonero è stato frenato dalle mancate vendite ed è complicato fare operazioni in prestito. Fondamentale cedere per la dirigenza rossonera, che dall’affare Hauge incasserà complessivamente 12 milioni di euro, bonus inclusi.


Leggi anche:


Hauge all’Eintracht: prestito con obbligo di riscatto?

Per quanto riguarda la formula del trasferimento di Hauge, sembra esserci una novità. Non dovrebbe trattarsi di una cessione immediata a titolo definitivo, ma di un prestito con obbligo di riscatto. Lo rivela Sky Sport. Di fatto cambia poco, visto che comunque c’è certezza della vendita del giocatore all’Eintracht Francoforte a fine stagione. E da anni la UEFA considera tale formula come una vendita definitiva in termini di Fair Play Finanziario.

Confermati anche i dettagli economici dell’affare: il Milan andrà a incassare 10 milioni fissi più 2 di bonus facilmente raggiungibili. A bilancio finirà una discreta plusvalenza, dato che la società rossonera aveva investito meno di 5 milioni per comprare l’esterno offensivo norvegese dal Bodo/Glimt nel 2020.

Hauge non era ritenuto intoccabile da Stefano Pioli ed era tra i pochi calciatori a poter consentire al Milan di fare un buon incasso. Ci sono altri calciatori cedibili che si stanno rivelando più difficili da cedere a causa del loro ingaggio. Lo scandinavo a Milano percepisce circa 1 milione netto a stagione, uno stipendio contenuto e che non ha ostacolato alcuna trattativa. Ormai è fatta per il passaggio all’Eintracht Francoforte, squadra dove avrà maggiori chance di giocare con continuità e tirare fuori tutto il suo talento.