Crespo: “Allenerei il Milan. Sarà la sorpresa in Serie A”

Parla Hernan Crespo. L’ex attaccante rossonero incorona il Milan come possibile sorpresa del campionato. Ecco le dichiarazioni a La Gazzetta dello Sport

Hernan Crespo
Hernan Crespo (© Getty Images)

Hernan Crespo è uno dei tanti ex calciatori che ha deciso di intraprendere la carriera da allenatore. L’argentino è oggi seduto sulla panchina del San Paolo, dopo aver guidato il Banfield e il Defensa y Justicia.

E’ evidente che il sogno dell’argentino sia quello di poter allenare in Europa. Oggi se dovesse scegliere una panchina di Serie A, non avrebbe dubbi: “Quella del Milan – ammette a La Gazzetta dello Sport – ma non me ne voglia il mio amico Pioli: questo è un gioco. Mi piace il progetto: tanti giovani, tanto entusiasmo, tanta voglia di imparare e, in più, qualche elemento di esperienza e di forte personalità. Quest’anno i rossoneri si misureranno anche in Champions: sono convinto che faranno divertire la gente”.


Leggi anche:


Lotta scudetto

Dando uno sguardo alla lotta scudetto, con un’Inter sempre più indebolita, Crespo, anche in questo caso ha le sue certezze: “La favorita è la Juventus. Ha qualcosa in più delle altre. E occhio alla voglia di riscatto di Ronaldo. Se è rimasto, è perché vuole dimostrare di essere ancora il numero uno”.

Sorpresa Milan: “Se riescono a scalare l’ultimo gradino, a diventare ancora più consapevoli dei loro mezzi, i rossoneri possono dare fastidio a Inter e Juve. Giocano un bel calcio, li seguo con interesse”.

Inter in difficoltà – “Era una corazzata, ma adesso è andato via Hakimi e se ne va Lukaku. Simone Inzaghi avrà un duro lavoro: bisogna dimenticare in fretta i successi e mettersi a sgobbare per nuovi traguardi. In più c’è l’eredità di Conte che pesa parecchio”.