Milan-Real Madrid, Highlights Amichevole: la sintesi del match – Video

Milan-Real Madrid, la cronaca con le immagini salienti dell’amichevole disputata a Klagenfurt, in Austria, domenica 8 agosto 

Milan Real Madrid
Milan Real Madrid (ac milan twitter)

Tutto esaurito al Worthersee Stadion di Klagenfurt ma per una grande classica del calcio europeo. Nessun distanziamento per gli spettatori in tribuna che assistono a un primo tempo vivace aperto dalla grande occasione per il Milan che colpisce il palo con un tiro di Hernandez al 3′. Scampato il pericolo, è il Real Madrid a fare la partita. Modric sale in cattedra e guida i suoi anche se pericoli reali dalle parti di Maignan non si vedono fino alla mezzora quando Isco conclude a lato da posizione favorevole dopo un errato disimpegno della difesa rossonera.

Al 40′, Bale si incunea tra Tonali e Calabria lanciato a rete. Entrato in area, il gallese viene atterrato da Calabria con un fallo da dietro. Rigore netto che lo stesso Bale sbaglia. Provvidenziale la parata in tuffo di Maignan sul tiro poco angolato dell’avversario protagonista, comunque, di un buon primo tempo che si conclude senza recupero sullo 0-0. Per il Milan, dopo un buon inizio, poca incisività in attacco con il solo Giroud in grado di impegnare Courtois con un colpo di testa. Diaz e Leao troppo imprecisi. Molto bene Theo Hernandez anche in fase difensiva.


Leggi anche 


Milan-Real Madrid, il secondo tempo

Non mancano i cambi a inizio ripresa. Nel Milan, Pioli sostituisce l’evanescente Leao con Rebic. E’ un altro calciatore croato, tuttavia, a rendersi pericoloso al 51′ con Modric che colpisce la traversa con un potente tiro dai 20 metri. Al 64′, la risposta del Milan con la conclusione a giro di Diaz ben respinta da Lunin in tuffo in angolo.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI REAL-MILAN | CLICCA QUI 

Entra anche Kjaer nel Milan che contiene agevolmente il Real in un secondo tempo che prosegue a ritmi bassi e senza emozioni. Negli ultimi dieci minuti, Pioli svuota la panchina con l’ingresso in campo di Maldini, Pobega, Ballo Touré e Castillejo. Non succede più nulla e senza un trofeo in palio non ci sono i rigori per decretare il vincitore. Finisce 0-0. Migliore in campo per il Milan, Theo Hernandez. Sabato prossimo, il pre campionato dei rossoneri si chiuderà a Trieste contro il Panathinaikos.