Milan, doppio rinnovo in arrivo | Maldini pronto a chiudere

Maldini vuole accelerare per due rinnovi di contratto importanti per il Milan. Già questa settimana ci possono essere novità sulle trattative.

Kjaer Maldini Paolo
Simon Kjaer e Paolo Maldini (foto AC Milan)

Oltre a dover pensare ad acquisti e cessioni, il Milan ha anche dei rinnovi di contratto di cui occuparsi. La situazione più urgente è quella di Franck Kessie, ma c’è la volontà di prolungare anche l’accordo con Simon Kjaer.

Entrambi vanno in scadenza a giugno 2o22 e sono elementi fondamentali della squadra. Il centrocampista ivoriano aveva avuto le prime due stagioni e mezza con un rendimento fatto di alti e bassi, ma nel 2020 è cresciuto in maniera esponenziale. L’esperto difensore era arrivato in rossonero dopo un’esperienza anonima all’Atalanta e c’era qualche dubbio su di lui, ma ben presto ha dimostrato di meritare la prestigiosa maglia che indossa.


Leggi anche:


Rinnovi Kessie e Kjaer, il Milan accelera per l’accordo

Questa settimana, in concomitanza con il suo rientro a Milanello dopo le Olimpiadi, ci dovrebbe essere un’accelerata della trattativa riguardante il rinnovo di Kessie. Il recente incontro a Bologna tra Frederic Massara e l’agente George Atangana ha avvicinato le parti, prima un po’ distanti dall’intesa sulle cifre del nuovo contratto.

La volontà netta di Franck di rimanere in rossonero, manifestata pubblicamente anche da Tokio, fa la differenza. Il Milan, che entro 24-72 ore lo riaccoglierà a Milanello, si è spinto a offrire circa 6 milioni di euro netti a stagione (bonus compresi). Restano alcuni dettagli da limare, ma la sensazione è che si vada verso la fumata bianca in tempi brevi.

Non dovrebbe andare per le lunghe il prolungamento contrattuale di Kjaer. Anche lui vuole restare al Milan. Il quotidiano Tuttosport spiega che i contatti tra la dirigenza e l’agente Mikkel Beck sono stati positivi. Ci dovrebbe essere un aumento dello stipendio da 1,2 a 1,5 milioni di euro netti annui.

L’unico dubbio riguarda la tipologia di rinnovo. O contratto biennale direttamente oppure un annuale con opzione per un’altra stagione. Il difensore danese ha 32 anni ed è normale ragionare sulla durata contrattuale. Ad ogni modo, è facilmente ipotizzabile che un accordo verrà trovato senza particolari problemi. Le parti hanno voglia di proseguire insieme e ogni dettaglio verrà sistemato.

Vediamo se sarà già questa la settimana chiusa per chiudere oppure se servirà attendere. Rispetto alla situazione di Kessie, quella di Kjaer è meno urgente per diversi motivi. Ma il Milan vuole blindare entrambi quanto prima.