Calciomercato Milan, il giocatore ammette: “Potrei andarmene”

Un calciatore confessa la possibilità di lasciare il suo attuale club di appartenenza. In questi mesi è stato accostato anche al Milan.

Insigne Pessina Locatelli Chiellini
Italia in festa dopo il trionfo contro l’Inghilterra nella finale di Euro 2020 (©Getty Images)

Mancano poco poco più di due settimane alla fine del calciomercato e i club preparano i colpo per rinforzare le rispettive squadre. Con l’avvicinarsi della fine della sessione, tutti si aspettano che calino i prezzi e ci siano delle occasioni da sfruttare.

Uno dei trasferimenti più clamorosi di fine agosto potrebbe essere quello di Lorenzo Insigne. Il fantasista napoletano ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e in questo momento il rinnovo con il Napoli è lontano. Le pretese economiche sull’ingaggio sono ritenute eccessive da Aurelio De Laurentiis, disposto a trattare solo su una base più bassa.


Leggi anche:


Insigne potrebbe dire addio al Napoli: dove andrà?

Oggi il quotidiano Corriere dello Sport rivela che Insigne ha fatto una confessione importante ai suoi compagni di squadra: «Sì, è vero. C’è la possibilità che vada via». Il numero 24 del Napoli ha ammesso che potrebbe dire addio alla squadra in cui è cresciuto e si è imposto su ottimi livelli.

Da capire dove potrebbe trasferirsi. Dall’Inghilterra giungono rumors su in interessamento dell’Everton. Sulla panchina c’è Rafa Benitez, allenatore con il quale Insigne ha già lavorato in passato. Anche lo Zenit San Pietroburgo starebbe monitorando la situazione. In Italia continuano a esserci indiscrezioni riguardanti l’Inter, nonostante le problematiche economiche del club e il modulo 3-5-2 di Simone Inzaghi che non sembra l’ideale per lui. C’erano state delle voci anche sul Milan, però al momento non risulta nulla di concreto.

Per strappare Insigne al Napoli potrebbero bastare 25-30 milioni. Come detto in precedenza, c’è un contratto che scade a giugno 2022 e pertanto il prezzo non può essere troppo elevato per il 30enne fantasista. Il club partenopeo pensa a Jeremie Boga del Sassuolo e a Mikkel Damsgaard della Sampdoria per sostituirlo.