Sampdoria-Milan, sarà 4-2-3-1: Giroud titolare, scelti i trequartisti

Pioli tornerà al 4-2-3-1 dopo aver provato le due punte in amichevole. Titolare Giroud, scelti anche i trequartisti

Giroud
Olivier Giroud (foto AC Milan)

Il Milan è a lavoro a Milanello per preparare la prima di campionato contro la Sampdoria. La partita si disputerà lunedì 23 agosto alle ore 20:45 al Luigi Ferraris e sarà probabilmente la prima uscita ufficiale di Olivier Giroud con la maglia rossonera, e da titolare. Stefano Pioli, in assenza di Zlatan Ibrahimovic, vuole schierarlo dal primo minuto al centro del suo 4-2-3-1. In questi ultimi giorni si è parlato spesso di un’alternativa tattica improntata sul 4-4-2 e quindi sulle due punte: quando lo svedese tornerà a disposizione, potrebbe essere un’arma per schierarli entrambi. Per adesso, però, l’allenatore non vuole cambiare e punta su quel modulo che tante soddisfazioni gli ha dato durante la scorsa stagione.


Leggi anche:


Sampdoria-Milan, la probabile formazione

Secondo la Gazzetta dello Sport, Pioli ha le idee chiare su chi saranno gli interpreti del sistema di gioco: come detto, Giroud sarà l’attaccante titolare, alle sue spalle Saelemaekers a destra, Brahim Diaz al centro e Rafael Leao a sinistra. Fari puntati anche sul portoghese. Che, nonostante le indubbie qualità, ancora non è riuscito ad esprimersi. Eppure, il Milan e Pioli continuano a puntare su di lui, convinti che prima o poi possa finalmente esplodere. Sembra ormai decisa anche la sua posizione in campo: dopo vari tentativi, l’allenatore è convinto che lì a sinistra può dare il suo meglio.

Sarà la prima anche per Brahim Diaz con la maglia numero dieci: un peso importante ma che il giocatore non sembra sentire. Ha voluto fortemente il ritorno in rossonero e, soprattutto, indossare quel numero. Si sente all’altezza della situazione e vuole diventare un leader del gruppo. A destra, poi, una certezza: non è appariscente, ma Saelemaekers è un calciatore fondamentale per gli equilibri tattici del Milan. L’arrivo di Florenzi offre una soluzione un’alternativa per dargli la possibilità di riposare. Sicuramente un’ottima cosa in vista dei tanti impegni. Completano la formazione i due centrocampisti, Bennacer e Tonali (Kessie out per infortunio), e i quattro difensori: Calabria, Tomori, Kjaer e Theo Hernandez. Prima ufficiale per Maignan,