Florenzi e la concorrenza con Calabria: “Mi stimola, è una bella sensazione”

Alessandro Florenzi, nella conferenza stampa di presentazione, ha parlato anche della possibile concorrenza con Davide Calabria nel ruolo di terzino destro 

Florenzi a Milanello
Florenzi a Milanello (Instagram AC Milan)

Oggi è stata una gran bella giornata a Milanello. La squadra ha finalmente accolto un nuovo rinforzo, Alessandro Florenzi. Il terzino tuttofare è arrivato dalla Roma attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto e si è subito fatto conoscere meglio nella conferenza stampa di presentazione delle 14.00. 

L’ex Roma ha dimostrato grande maturità e raziocinio. Le sue risposte hanno convinto tutto l’ambiente rossonero. Pacato, logico e assolutamente motivato a far bene e aiutare il Milan. Florenzi si è già allenato con la squadra e il tecnico Pioli nella giornata di oggi. Sicuramente, data la sua predilezione a giocare nella fascia destra di difesa, il classe 1991 dovrà vedersela con Davide Calabria, ad oggi considerato il titolare nel ruolo.


Leggi anche:


È anche vero che Alessandro Florenzi è un giocatore dalla duttilità spropositata. Sa giocare sia da esterno basso che alto, a destra e a sinistra; ed inoltre non disdegna anche posizioni più centrali a metà campo. Insomma, Florenzi può dare concretamente una mano a questo Milan, ma come dicevamo è stato acquistato come vice di Davide Calabria.

I due, molto simili dal punto di vista fisico, vantano una personalità forte e una certa leadership. La concorrenza non mancherà di certo, come affermato dallo stesso Florenzi nella conferenza stampa di presentazione. Gli è stato chiesto se lo stuzzicasse la competizione con Davide, e lui ha tranquillamente risposto:

“E’ una bella sensazione perché Davide è un giocatore forte. Ci sono tante partite e il mister sceglierà di volta in volta chi sta meglio. La concorrenza fa bene sia a me che a lui. La chiave per fare una grande stagione è avere 22 titolari per far fronte alle varie difficoltà”.