Insigne, l’agente pensa alle milanesi: colpo a costo zero

Potrebbe esserci qualche colpo a sorpresa in questa fase finale del mercato del Milan, che può sfruttare il malumore di casa Napoli

Insigne
Insigne (©Getty Images)

Continua la telenovela tra Insigne e De Laurentiis. Il capitano del Napoli non ha ancora trovato un accordo per il rinnovo con il Napoli e la società partenopea rischia di perderlo a parametro zero la prossima stagione.

Un tira e molla continuo che va avanti sin dal termine dell’Europeo che ha visto proprio il fantasista napoletano protagonista. Si cerca di trovare un accordo che al momento, però, sembra davvero lontano. Le parti sono arrivate al limite e De Laurentiis non sembra voler accontentare in pieno le richieste del capitano del Napoli.


Leggi anche:


L’agente di Insigne starebbe pensando ad Inter e Milan

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Insigne pretende un ingaggio di 6 milioni di euro. Una richiesta, secondo De Laurentiis, decisamente spropositata ed il presidente del Napoli non vuole cedere alle richieste dell’entourage del giocatore.

Ecco allora che il procuratore di Insigne pensa seriamente di portare via il suo assistito dal capoluogo campano. Avrebbe pensato – secondo il CorSera – ad Inter e Milan per permettere al giocatore di continuare a giocare a livelli alti e mettersi in mostra in ambiti anche internazionali.

Un’opzione che intriga le due squadre milanesi. L’Inter sarebbe felice già di accoglierlo in questa stagione, ma la cifra richiesta dal Napoli è ancora troppo alta. C’è poi il problema modulo: Inzaghi gioca con il 3-5-2 ed Insigne avrebbe un ruolo da seconda punta, non proprio amato dal campione d’Europa.

I pro e i contro di Insigne al Milan

Resta viva dunque la possibilità di vedere Insigne con la maglia del Milan. Nella prossima stagione, ovviamente, qualora decidesse ufficialmente di non rinnovare col Napoli. In questo modo approderebbe in rossonero a costo zero. Insigne è un calciatore ideale per il modulo adottato da Stefano Pioli, il 4-2-3-1.

Il suo inserimento sulla fascia sinistra sarebbe perfetto anche per Theo Hernandez: Lorenzo adora rientrare sul destro e questo permetterebbe alla freccia spagnola di spingere ancor di più sulla corsia mancina.

Ovviamente queste sono solo ipotesi. La realtà dei fatti è che Insigne si andrebbe ad aggiungere ai già presenti Leao e Rebic. A quel punto la dirigenza rossonera dovrebbe decidere chi sacrificare tra i due per far spazio al numero 24 del Napoli.