Milan, non convocato per la Sampdoria: addio sempre più vicino

Il terzino destro del Milan è ormai ai margini del progetto rossonero. La sua cessione è un’opzione sempre più probabile

Valencia-Milan
(acmilan.com)

Andrea Conti non è stato convocato per la prima partita stagionale a Marassi contro la Sampdoria. A questo punto quasi sicuramente il terzino italiano sarà ceduto entro la fine della sessione estiva di mercato: resta solo da capire quale squadra si assicurerà le sue prestazioni.

L’avventura di Conti al Milan non è stata proprio fortunata e condizionata soprattutto da tanti, tantissimi problemi fisici. Lo scorso anno è arrivata la richiesta del Parma che lo ha ottenuto in prestito e anche lì le cose non sono andate nel migliore dei modi, con la retrocessione degli emiliani in Serie B.


Leggi anche:


Milan, ecco dove può andare a giocare Conti

Fino a ieri Andrea Conti sembrava indirizzato a tornare a Bergamo. Proprio quando vestiva la maglia dell’Atalanta si era messo in luce a tal punto da essere acquistato dal Milan del duo Fassone-Mirabelli. Ma con i bergamaschi che hanno virato su Zappacosta, la strada del ritorno per Conti sembra essersi chiusa.

Ed allora ecco che su di lui è piombata la Fiorentina, oltre al derby tra Genoa e Sampdoria per assicurarsi il giocatore. Con il Milan impegnato quest’oggi in Liguria potrebbero esserci dei contatti ravvicinati con entrambe le società. Da non escludere però la pista viola, alla ricerca di un terzino dopo che è sfumata l’operazione Zappacosta.