Messias: “Milan squadra del cuore. I sogni possono avverarsi”

Le prime emozionate dichiarazioni di Junior Messias da nuovo calciatore del Milan, ai canali ufficiali del club.

Junior Messias
Junior Messias (acmilan.com)

L’ultimo acquisto ufficiale del Milan della sessione di calciomercato appena conclusa è stato un colpo inaspettato. I rossoneri hanno deciso di affidarsi all’estro di Junior Messias, il brasiliano ex Crotone che a 30 anni fa finalmente il grande salto nel calcio che conta.

Un fantasista di estro e buon piede, acquistato con la formula del prestito con diritto di riscatto. Messias ha già rilasciato le sue prime dichiarazioni da calciatore rossonero, rispondendo alle domande dell’emittente Milan TV.

Il brasiliano svela così la sua passione rossonera: “Quando ho sentito parlare di Milan mi sono emozionato, è la squadra per cui tifavo da piccolo. Il mio punto di forza è sempre lavorare per raggiungere alcuni traguardi. Ho lavorato quando ero nelle serie dilettantistiche, così come in B. I sogni si possono avverare con l’impegno”.


Leggi anche:


“Un sogno giocare con Ibra e Giroud”

Messias ha poi parlato dei grandi personaggi che ha già incontrato a Milanello: “Maldini è una persona esemplare, un giocatore straordinario così come da dirigente. Ibra è un giocatore incredibile, un sogno giocare con lui e con Giroud. Sono grandi calciatori da cui c’è solo da imparare. Il Milan è già forte, una squadra di grandi calciatori e con un bel gioco”.

L’inizio della sua carriera in Brasile: “Giocavamo a pallone per strada con gli amici o anche da solo, così ho imparato. La mia famiglia mi ha sempre sostenuto. Sono arrivato in Italia ed era tutto un altro mondo. Mi sono ambientato subito e ho iniziato a lavorare”.

La favola di Messias è un esempio per tanti: “Ad un certo punto pensavo di non poter più arrivare nel calcio che conta. Giocavo nei campionati dilettantistici per 10 mesi all’anno, negli altri 2 lavoravo con le consegne. I valori della vita sono questi, ho imparato tanto. Solo con l’impegno e la fatica riesci ad arrivare dove meriti”.