Jesus Corona al Milan, affare saltato per un ritardo | Il retroscena

Il Milan è stato fiducioso per diverso tempo di acquistare dal Porto Jesus Corona. La trattativa è però saltata e adesso è venuto fuori un retroscena sull’affare 

Jesus Corona
Jesus Corona (©Getty Images)

È terminato da qualche giorno il calciomercato estivo, e il Milan ha chiuso la finestra delle compravendite con il colpo Junior Messias. In totale, i rossoneri hanno messo a segno ben dieci acquisti, ma ancora oggi tra i tanti tifosi del Diavolo circolano dissensi e mugugni.

I fan rossoneri avrebbero voluto l’acquisto di un giocatore più blasonato e di grande talento per la trequarti. Messias, arrivato dal Crotone in prestito, non convince per la scarsa esperienza e l’età, ma è chiaro che bisogna far parlare il campo per comprendere a pieno cosa è capace di dare questo ragazzo al Milan.

Prima di fiondarsi sul brasiliano, Maldini e Massara hanno seguito con convinzione il trequartista/esterno del Porto, Jesus Corona. Soprannominato il Tecatito, il messicano Corona è stato ad un passo dal trasferimento in rossonero. Peccato, però, che la trattativa non sia alla fine andata in porto, per una questione esclusivamente economica.


Leggi anche:


Jesus Corona al Milan, perché l’affare è saltato

Infatti, il club portoghese ha fatto gran muro all’offerta dei rossoneri. Il Milan si è spinto ad offrire 10 milioni di euro per il messicano, ma il Porto non si è mai mosso dal richiedere 15 milioni di euro. La distanza tra domanda e offerta ha fatto saltare l’affare e le speranze sia del Milan che di Jesus Corona di congiungersi.

I tifosi rossoneri avrebbe più che apprezzato l’arrivo del calciatore messicano, e adesso è venuto fuori un retroscena sulla trattativa tra Milan e Porto.

Il portale calciomercato.com ha svelato un particolare retroscena sull’affare tra Milan e Porto per Jesus Corona. Infatti, nelle ultime ore della finestra del mercato estivo, Maldini e Massara avrebbero potuto rilanciare l’offerta ai portoghesi. Nel dettaglio, gli intermediari dell’affare avrebbero contattato il Milan con l’obiettivo di far recapitare al Porto un’offerta da 13 milioni di euro. Cifra che probabilmente sarebbe bastata per aggiudicarsi il calciatore.

Purtroppo, però, era ormai troppo tardi. Adesso, Jesus Corona, con contratto in scadenza nel 2022, sembra assolutamente intenzionato a lasciare il club lusitano. Non è un caso che abbia richiesto un adeguamento dell’ingaggio sino a 6 milioni di euro per il rinnovo. Appare quasi certo un suo prossimo trasferimento in Liga, dove due club in particolare lo avrebbero puntato.