Milan-Lazio verso il tutto esaurito | Il CONI ragiona sull’aumento della capienza

Domani si registrerà praticamente il sold out per il 50% dei posti di San Siro. E si inizia a pensare ad un aumento per gli stadi.

Milan-Cagliari
Milan-Cagliari (Getty Images)

Un weekend da sold out. La Serie A in questi due giorni registrerà numeri molto importanti nei propri stadi. La voglia di tornare a sostenere dal vivo le proprie squadre è altissima, con automatico aumento dei numeri in corrispondenza dei primi big match.

Oggi al ‘Maradona’ va di scena Napoli-Juventus e si parla già di pienone. Così come domani alle ore 18 a San Siro, quando il Milan affronterà la Lazio. Spalti praticamente tutti esauriti, con 38 mila biglietti venduti. Ovviamente nel pieno e rigoroso rispetto delle limitazioni imposte dal Covid-19.

Un trend che in casa Milan fa molto piacere, visto che non solo le casse del club tornano a rimpinguarsi con gli incassi da stadio, ma anche per la vicinanza ed il sostegno enorme che giunge dai tifosi. Non a caso anche la vendita dei biglietti per Milan-Atletico Madrid è partita alla grande dopo la rielaborazione dei prezzi.


Leggi anche:


Nuova ipotesi: stadi aperti al 75% della capienza

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, a breve si comincerà seriamente a discutere di un nuovo aumento della capienza di apertura degli stadi. Da tempo diversi uomini politici hanno proposto a CONI e Governo di portarla dal 50% al 75%.

L’utilizzo del green pass per l’accesso ad eventi pubblici sta dando una mano al controllo ed al tracciamento, oltre a ridurre gli effetti più gravi del Coronavirus. Nella prossima assemblea CONI si discuterà dunque di questo ulteriore cambiamento, molto utile a tutti.

Il presidente della FIB Gianni Petrucci ha ammesso: “Da questa scelta dipende la sopravvivenza di molte società sportive, che dall’avvio della pandemia registrano perdite enormi per l’assenza di pubblico”. Un discorso che vale anche per il calcio, visto che da giugno 2020 a maggio 2021 si è giocato sempre a porte chiuse.

In questo modo il massimo di posti disponibili per lo stadio di San Siro aumenterebbe considerevolmente. Dai circa 38 mila attuali si passerebbe a 57 mila spettatori, un numero che il Milan anche in passato ha dimostrato di saper raggiungere facilmente grazie al sempreverde sostegno dei tifosi.