Tomasson, il suo Malmo affronta la Juve: i precedenti da giocatore del Milan

Tomasson sfiderà questa sera la Juventus in Champions in veste di allenatore del Malmö. Una storica rivale per lui, dato che ha incontrato più volte i bianconeri durante la sua carriera al Milan: scopriamo insieme i precedenti contro la Juve da rossonero 

Jon Dahl Tomasson
Jon Dahl Tomasson (©Getty Images)

Questa sera avrà inizio la nuova stagione di Champions League. Le italiane che scenderanno in campo sono Juventus e Atalanta. I bianconeri sono chiamati a sfidare gli svedesi del Malmö e dovranno incontrare un vecchio rivale molto caro all’ambiente rossonero. Si tratta Jon Dahl Tomasson, attaccante danese che ha militato tra le fila del Milan dal 2002 al 2005.

Ci sarà quindi una certa rivalità nell’aria, dato che durante la sua carriera in rossonero Tomasson ha più volte sfidato i bianconeri da giocatore. L’ormai tecnico ha parlato ieri in conferenza stampa, alla vigilia della gara contro la Juventus. Si è detto non timoroso: La Juventus è una squadra forte, ma nel recente passato abbiamo fatto bene contro chiunque: dovremo avere coraggio e giocare la nostra partita. Quando incontri grandi giocatori a questo livello è importante fare le cose giuste e farle per bene”.

Ma a proposito della rivalità da ex calciatore del Milan, scopriamo insieme tutti i precedenti di Tomasson contro la Juventus da rossonero.


Leggi anche:


Tomasson, un solo gol contro la Juventus

Jon Dahl Tomasson arriva al Milan nell’estate 2002, con un astuto Adriano Galliani che lo preleva da svincolato e quindi a parametro zero. La sua ultima squadra era stata il Feyenoord, e in quella stagione è pronto al gran riscatto. Le prime due gare del campionato 2002/2003 contro la Juventus Jon non le gioca. Nella prima (sconfitta per i rossoneri 2-1), Tomasson viene lasciato in panchina; mentre nella gara di ritorno, stavolta portata a casa dal Milan per 2-1, il danese non viene nemmeno convocato.

La stagione successiva arriva la prima gara contro i bianconeri per Tomasson, giocata l’1 novembre del 2003. Il danese non delude la titolarità concedutagli da Carlo Ancelotti e al 20’ del primo tempo è suo il gol del vantaggio: da sviluppi di calcio d’angolo gli arriva sui piedi una palla ribattuta e lui non può far altro che trafiggere Buffon fuori dai pali pronto a schermarlo. Quella gara termina 1-1, con i bianconeri che trovano poi il pareggio grazie alla rete Marco Di Vaio. 

Nella gara di ritorno della stagione 2003/2004 contro i bianconeri, Tomasson ritrova la panchina; in quell’occasione il Milan si impone per 3-1 in trasferta. L’ultima gara contro il club torinese, Jon Dahl la disputa l’8 maggio 2005, match di ritorno della stagione (gara di andata non convocato). In quell’occasione, il Milan subisce un amaro 1-0 e torna a casa con la sconfitta.

Stasera, l’ex attaccante danese incontrerà la Juventus per la terza volta nella sua carriera, e stavolta da allenatore. Chissà se sarà in grado di tenere botta alla furia bianconera, che sulla carta è ovviamente la più forte.