Liverpool-Milan, chi gioca in attacco: le scelte di Pioli e Klopp

Le ultime novità di formazione riportate da Sportmediaset riguardanti la sfida di Champions di stasera tra Liverpool e Milan

Anfield
Anfield(©Getty Images)

Manca sempre meno a Liverpool-Milan, gara che segna il ritorno in Champions League dei rossoneri dopo sette anni. Le due squadre, tra le migliori a livello di titoli in Europa, si affrontano per la prima volta ad Anfield: si erano incontrate solamente due volte in finale.

Per il Milan diversi esordi in Champions. Una squadra giovane ed a tratti inesperta, ma con la spensieratezza che può essere utile in queste gare. Ci vorrà una gara attenta in tutti i reparti, con i rossoneri che devono essere bravi ad uscire dalla pressione alta dei reds.


Leggi anche:


Verso Liverpool-Milan: Pioli e Klopp sciolgono gli ultimi dubbi

Pioli sembra aver deciso la formazione che scenderà in campo questa sera ad Anfield. Solito 4-2-3-1 per il tecnico emiliano: Maignan tra i pali, difesa composta da capitan Calabria ed Hernandez sulle fasce con Tomori e Kjaer centrali. A centrocampo dovrebbe farcela Tonali, ma è pronto in caso di necessità Bennacer. Di sicuro ci sarà Kessie. Dietro l’attaccante ci saranno Saelemaekers, Diaz e Leao. La prima punta sarà Ante Rebic, con Giroud pronto ad entrare nel secondo tempo.

Anche Jurgen Klopp sembra avere le idee chiare. 4-3-3 per il tedesco, con Alisson in porta e linea difensiva formata da Alexander-Arnold, Van Dijk, Matip e lo scozzese Robertson. In mediana spazio a Fabinho, Henderson e Naby Keita. In avanti Salah e Mane a supporto di Diogo Jota, che sostituisce l’indisponibile Roberto Firmino.