Juventus-Milan, gli Highlights del match: gol e sintesi – Video

Juventus-Milan, la cronaca del big match della 4.a giornata di Serie A con gli highlights della partita 

Juventus-Milan
Juventus-Milan (Getty Images)

Allegri conferma la formazione anticipata alla vigilia con Dybala e Morata in avanti e Chiesa inizialmente in panchina. Sorpresa nel Mila che schiera Tomori terzino al posto di Calabria. Maignan recupera ed è regolarmente tra i pali.

La prima azione pericolosa del Milan con la sgroppata di Tonali conclusa da un tiro deviato in calcio d’angolo. Proprio da lì scaturisce il contropiede della Juve. Dybala imbecca Morata che si ritrova una prateria da percorrere davanti a Maignan. Hernandez lo insegue ma invano, scavetto dello spagnolo e Juventus in vantaggio. La reazione del Milan non arriva e la Juventus si rende nuovamente pericolosa con Dybala e lo stesso Morata. Maignan sventa i pericoli ma i rossoneri stentano e perdono anche Kjaer per infortunio, sostituito da Kalulu con Tomori spostato al centro. All’intervallo, Juve avanti 1-0.


Leggi anche 


Juventus-Milan, il secondo tempo

Nel secondo tempo, il Milan sembra più intraprendente ma le occasioni latitano con  Szczęsny mai impegnato. Si avverte nettamente la mancanza di un centravanti di ruolo per i rossoneri con Rebic accerchiato da Bonucci e Chiellini. La Juventus contiene senza affanno e non lesina qualche ripartenza con Morata senza tuttavia impensierire eccessivamente la retroguardia rossonera.

PER GLI HIGHLIGHTS DI JUVE-MILANCLICCA QUI 

Cominciano i cambi. Pioli manda in campo Bennacer e Florenzi per Kessie e Saelemaekers. Allegri sostituisce Morata e Cuadrado con Kean e Chiesa. Al 75′, il pareggio quasi insperato del Milan. Su cross da calcio d’angolo, Rebic svetta su Locatelli e batte imparabilmente Szczęsny con uno stacco di testa che accarezza il palo e finisce in rete. Il pareggio è una mazzata per la Juventus che rischia di capitolare all’86’ quando Kalulu si vede negare il gol del vantaggio da un intervento in scivolata di Chiesa che devia la palla in angolo. Finisce 1-1, un punto preziosissimo per i rossoneri che restano a +8 da una Juve ancora senza vittorie dopo 4 giornate.