Milan, l’attaccante scalpita: il Venezia è l’occasione giusta

Potrebbe finalmente essere arrivata l’occasione per il giovane attaccante, che può debuttare nel turno di mercoledì.

Allenamento Milan
Allenamento Milan (acmilan.com)

Periodo ricco di appuntamenti per il Milan e per la maggior parte delle rivali di Serie A. Non appena si concluderà la 4.a giornata di campionato, stasera col posticipo Udinese-Napoli, ci si getterà immediatamente nel turno successivo infrasettimanale.

Il Milan torna in campo già mercoledì sera, a San Siro contro il neopromosso Venezia. Nelle prossime ore Stefano Pioli dovrà fare la conta dei calciatori disponibili e di coloro che invece non saranno convocabili per la quinta giornata.

Non è da escludere qualche cambio in odor di turnover, visto che il Milan affronterà successivamente la trasferta di La Spezia sabato prossimo e poi martedì il debutto casalingo in Champions League contro l’Atletico Madrid. Anche in attacco potrebbe prospettarsi qualche cambio.


Leggi anche:


Occasione Pellegri: pronto a subentrare in Milan-Venezia

Mercoledì contro il Venezia potrebbe essere la prima volta in maglia rossonera, in gare ufficiali, per Pietro Pellegri. Il giovanissimo centravanti, arrivato in prestito dal Monaco, scalpita da giorni per esordire con il Milan e dimostrare il suo valore.

Pellegri è stato ingaggiato come terza punta, alle spalle di Ibrahimovic e Giroud, ma deve ancora entrare con costanza nei meccanismi tecnico-tattici del Milan. La sfida infrasettimanale potrebbe rappresentare finalmente la sua occasione.

Difficilmente però il classe 2001 partirà titolare. Pioli confermerà con ogni probabilità Ante Rebic nel ruolo di centravanti, dopo le ottime prestazioni contro Lazio, Liverpool e Juventus. Il croato potrebbe essere però sostituito o affiancato in corso d’opera da Pellegri.

C’è grande curiosità dell’ambiente Milan per questo giovane calciatore, che fino a qualche anno fa era considerato un enfant prodigePoi gli infortuni muscolari lo hanno frenato, ma ora è a caccia di una nuova occasione importante. L’ultimo gol in A di Pellegri risale addirittura al settembre 2017, dunque quattro anni fa. Chissà che il match col Venezia possa rappresentare una ripartenza ideale per lui.