Presidente Juventus Club Scirea: “Condanniamo i cori razzisti verso Maignan”

Ha parlato il presidente dello Juventus Club “Gaetano Scirea” in merito ai cori contro Maignan arrivati proprio da un socio del gruppo

Juventus Porto tifosi
Tifosi Juventus (©Getty Images)

Nelle ultime ore si sta parlando molto di alcuni cori razzisti rivolti al portiere rossonero Mike Maignan durante Juventus-Milan. Le due società hanno subito annunciato di voler arrivare all’autore del becero gesto per punirlo in maniera pesante, e sembrano esserci riuscite.

In un programma in onda su Telelombardia ha parlato Valentino Mondanese, presidente del Club juventino “Gaetano Scirea” di Castagnaro in provincia di Verona. Il protagonista di queste frasi razziste sembra essere un socio di questo gruppo di tifosi bianconeri.


Leggi anche:


Mondanese: “Il nostro socio verrà espulso dal club”

Così ha parlato Mondanese, prendendo le distanze da questo gesto: “Noi non siamo ultras e nemmeno razzisti. Se il soggetto in questione aveva una missione, era solo la sua personale e non quella di tutto il club. Ho parlato con lui ed è molto dispiaciuto, ma ormai il danno è fatto”.

Continua così il presidente del JClub Scirea: “Di sicuro verrà allontanato dal club a causa del danno di immagine che ha procurato a tutti noi. Davide, il soggetto in questione, è un uomo tranquillo ma certa gente quando entra nello stadio si trasforma completamente. Dal punto di vista degli insulti il calcio è al primo posto, speriamo che un giorno si riesca a vincere la battaglia contro il razzismo”.