Serie A, Highlights Fiorentina-Inter: gol e sintesi – Video

Fiorentina-Inter, la cronaca con gli highglights del match disputato al Franchi per il turno infrasettimanale di Serie A 

Fiorentina-Inter
Fiorentina-Inter (Getty Images)

Grande entusiasmo al Franchi per la Fiorentina, reduce da tre vittorie di fila, e attesa dall’Inter campione d’Italia in un match che può valere la vetta della classifica. Nel primo tempo, i viola di Italiano ripagano ampiamente l’attesa del pubblico. La prima mezzora è interamente di marca gigliata con Handanovic, autore di due grandi parate su Gonzalez e Vlahovic, quest’ultima con un tuffo a deviare la palla diretta sotto la traversa. Dopo un’ulteriore occasione con un tiro dalla distanza di Duncan di poco alto, la Fiorentina passa meritatamente in vantaggio al 23′ con Sottil che deve solo spingere in rete l’assist dell’imprendibile Gonzalez sfuggito alla marcatura di Skriniar.

Dopo una prima parte di sofferenza, l’Inter entra finalmente in partita nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione e trova anche il gol del pareggio al 36′ con l’autorete di Nastasic che devia alle spalle di Dragowski il cross di Perisic. L’esultanza dei nerazzurri viene però subito smorzata dalla bandierina del guardalinee che segnala il fuorigioco dello stesso Perisic, confermato anche al Var. Tra gli applausi del pubblico, la Fiorentina va al riposo avanti 1-0.


Leggi anche 


Fiorentina-Inter, il secondo tempo

In avvio di ripresa, l’Inter ribalta la partita con un uno-due terrificante firmato Darmian e Dzeko. Al 52′, il laterale nerazzurro batte Dragowski su assist del bosniaco, in rete a sua volta tre minuti dopo con uno stacco di stacco su cross da calcio d’angolo di Calhanoglu. Due gol ravvicinati che smentiscono Inzaghi pronto a cambiare sia Darmian che Dzeko con Dumfries e Sanchez poi rimandati in panchina prima di entrare in campo al 66′ e al 70′.

PER GLI HIGHLIGHTS DI FIORENTINA-INTER | CLICCA QUI 

Il vantaggio dell’Inter destabilizza la Fiorentina, lontana dai ritmi e dalle giocate del primo tempo. L’Inter controlla e sfiora in due occasioni il terzo gol con Lautaro che manca la deviazione vincente su assist di Darmian e Sanchez che conclude malamente dal limite e non approfitta di un errato disimpegno di Dragowski,
Il tentativo di rimonta dei viola si complica ulteriormente con l’espulsione di Gonzalez per doppia ammonizione.
Pericoli dalle parti di Handanovic non arrivano e l’Inter colpisce nuovamente all’86’ in contropiede con Perisic che deposita in rete l’assist di Gagliardini, imbeccato a sua volta da un filtrante di Brozovic.

Finisce 1-3 per l’Inter che coglie una vittoria preziosissima dopo un primo tempo di grande sofferenza. Tre punti che consentono ai nerazzurri di posizionarsi in vetta alla classifica in attesa degli impegni di Napoli e Milan attesi da Sampdoria e Venezia.