Cassano è categorico su Kessie: “O il Milan trova una soluzione o lo fa fuori”

Non le ha mandate a dire, come al solito, Antonio Cassano alla Bobo TV. La sua vittima questa volta è stata Franck Kessie

Cassano bobo tv
Cassano alla Bobo TV

Franck Kessie è finito inevitabilmente nel mirino della tifoseria rossonera dopo la telenovela riguardante il rinnovo del contratto ed un inizio di stagione al di sotto delle aspettative che si erano create. Martedì scorso poi è arrivato anche un cartellino rosso in Champions contro l’Atletico dopo mezz’ora di gioco, che ha di fatto rovinato la partita del Milan fino a quel momento pressoché perfetta.

Antonio Cassano ne ha parlato alla Bobo TV. Fantantonio, ormai ospite fisso della trasmissione ideata da Christian Vieri, Nicola Ventola e Lele Adani, ci è andato giù molto pesante. Prima però una parentesi generale sul Milan di Pioli“Dispiace per come sia andata contro l’Atletico, li avevano messi sotto e il risultato dopo trenta minuti poteva essere anche più ampio. Var e arbitro si sono comportati in maniera scandalosa, non è spiegabile il fatto che non si siano accorti della svista nell’occasione del rigore”.


Leggi anche:


Cassano su Kessie: “Non è lui, sembra un cugino lontano”

Poi il dibattito si è focalizzato su Franck Kessie. Ecco cosa ha detto Cassano: “Kessie è stato davvero ingenuo. Espulsione a parte, non sembra lui in questo inizio di stagione. Non capisco che problema abbia. Voglio dare un consiglio sia a lui che alla società: che si trovi una soluzione per entrambe le parti”.

Continua così Cassano: “Sembra un cugino lontano, il Milan avrebbe potuto vincere se non avesse fatto quella sciocchezza. E’ completamente diverso dalla scorsa stagione ed ha un atteggiamento sbagliato in campo. In questi casi sono solo due le cose da fare: o trovi un accordo o lo metti fuori per sei mesi fino alla scadenza del contratto”.