Milan, cessione solo rinviata: via a gennaio, si riapre una pista!

Samu Castillejo è sempre più lontano dal Milan. Il numero 7 rossonero non gioca da tempo e quindi è pronto a partire.

Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

La storia tra il Milan e Samu Castillejo è ormai ai titoli di coda. Sarebbe dovuta concludersi l’estate scorsa, con i rossoneri che avevano ufficialmente messo sul mercato il calciatore spagnolo, dichiarato ormai fuori dal progetto tecnico.

Castillejo è stato anche vicino al trasferimento in Russia a settembre. Con il mercato russo ancora aperto, il numero 7 era stato cercato dal CSKA Mosca, che aveva chiesto il cartellino del giocatore ma solo con la formula del prestito. La trattativa si è dunque arenata sul nascere.

Ora si ritorna a parlare di Spagna nel futuro di Castillejo. Il classe ’95 vorrebbe da tempo tornare in patria e forse sembra essere arrivato il momento giusto. L’esterno d’attacco è nuovamente nel mirino di un club della Liga spagnola.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, via per 6 milioni

A gennaio si dovrebbe finalmente consumare il trasferimento di Castillejo. Il calciatore è richiesto in particolare dal Getafe, club che già in passato aveva bussato alla porta del Milan per trovare un accordo ed ingaggiare l’esterno offensivo.

Un affare da 6 milioni di euro. Questo è quanto chiede il Milan per lasciare partire Castillejo. Una cifra a ribasso, dettata però dall’ormai addio certo del giocatore e dalla poca utilità tattica all’interno della rosa di mister Pioli. Lo stesso Castillejo accetterebbe di buon grado tale destinazione.

L’affare dovrebbe concludersi in un modo o nell’altro secondo Todofichajes.com. Il calciatore iberico a breve dialogherà con la dirigenza Getafe per trovare anche un accordo contrattuale, anche tramite il suo nuovo agente. La storia non idilliaca con il Milan è vicina ai titoli di coda, stavolta definitivi.