Calciomercato Milan, dalla Spagna: “Accordo per la cessione”

Il Milan nel calciomercato invernale probabilmente concluderà almeno due cessioni. Dalla Spagna ne danno una praticamente certa. Si attendono conferme ora.

Maldini Massara Frederic
Paolo Maldini e Frederic Massara (foto AC Milan)

Il Milan nel calciomercato di gennaio forse fare un paio di colpi in entrata se lo riterrà necessario e ci saranno le condizioni economiche adatte, ma dovrà prima pensare a vendere. Ci sono alcuni esuberi che non rientrano nel progetto tecnico.

Tra questi ci sono certamente Andrea Conti e Samuel Castillejo. Già nel mercato estivo il club rossonero aveva provato a cederli, ma senza successo. Salvo sorprese, entrambi lasceranno Milanello a gennaio. Ci sono alcune società che li hanno già messi nel mirino e che potrebbero muoversi con anticipo.


Leggi anche:


Mercato Milan, Castillejo al Getafe a gennaio 2022?

Secondo quanto rivelato in Spagna dal sito ufficiale del quotidiano AS, ci sarebbe un accordo verbale tra Castillejo e il Getafe per un trasferimento a gennaio 2022. Si tratta del club che già in estate aveva provato a prendere il numero 7 del Milan, ma che poi non ci è riuscito.

L’ex Villarreal ha un contratto in scadenza a giugno 2023 e il suo cartellino viene valutato circa 6 milioni di euro. In rossonero non sta trovando spazio e per questo preferisce lasciare Milanello. Al Getafe, ora ultimo nella classifica della Liga, sicuramente avrebbe l’occasione per tornare protagonista.

samu castillejo
Samuel Castillejo dovrebbe lasciare il Milan nel mercato di gennaio 2022 (©Getty Images)

Anche Real Sociedad, Elche e Levante sono interessati a Castillejo. Tuttavia, sembra essere il club di Madrid in vantaggio sulla concorrenza. Il Milan attende l’offerta giusta per dare l’ok alla cessione.

Da ricordare che a curare gli interessi dell’esterno spagnolo non più l’agente Manuel Garcia Quilon, bensì l’agenzia ICM Stellar Sports. Anche questo cambio è stato tra i motivi che hanno un po’ complicato la cessione nella scorsa estate. Adesso che la situazione è chiara non dovrebbero esserci problemi per il prossimo calciomercato invernale.