Calciomercato, sorpresa Milan: idea venezuelana

Il Milan avrebbe messo gli occhi su Yeferson Soteldo, attaccante venezuelano, in forza al Toronto. Le ultime novità arrivano dalla Spagna, il punto

Yeferson Soteldo
Yeferson Soteldo (© Getty Images)

Il Milan guarda anche in America per rafforzare l’attacco. I rossoneri – come riporta ‘TodoFichajes’ – avrebbero messo nel mirino Yeferson Soteldo.

Si tratta di un calciatore venezuelano classe 1997, che milita nella MLS con il Toronto. L’attaccante, capace di giocare sia da punta centrale ma anche da trequartista ed esterno sinistro, ha messo a segno tre reti e realizzato sei assist. Numeri che comunque non stanno passando inosservati.

Soteldo, che difende i colori, anche della Nazionale, ha un contratto in scadenza il 31 dicembre 2024. Difficile – si legge – che il Toronto decida di privarsene già durante il calciomercato di gennaio. I rossoneri dovrebbero tentare l’assalto al giocatore in vista della prossima estate. C’è la consapevolezza, inoltre, che il prezzo del cartellino sarà superiore ai 6 milioni di euro, cifra con cui il Toronto ha convinto il Santos a cederlo.


Leggi anche:


L’attacco cambia volto

In estate il Milan si muoverà con forza per migliorare il reparto offensivo. Si cercherà soprattutto una prima punta: nel corso della stagione si capirà che garanzie potranno offrire Olivier Giroud, Zlatan Ibrahimovic e Pellegri. Non è da escludere, che a giugno l’unico a restare sia il francese.

Lo svedese – come ampiamente raccontato – deciderà in autonomia il proprio futura. Il suo fisico gli dirà se continuare a giocare o appendere gli scarpini al chiodo. L’italiano, invece, è chiamato a convincere Pioli per guadagnarsi il riscatto. Ci sarà, inoltre, da capire se Lorenzo Colombo tornerà subito alla base o se farà un altro anno di prestito, magari in Serie A. Tanti punti interrogativi, che troveranno risposte fra qualche mese.

Nelle prossime settimane, inoltre, si saprà se il Milan è veramente intenzionato a puntare su Lucca – la concorrenza non manca – e su Andrea Belotti, che quasi certamente si libererà a zero a giugno. Tanti nomi sul tavolo – senza escludere le possibili sorprese – per un attacco che nella stagione 2022/2023 è destinato a cambiare volto.