Milan, verso il Verona: le possibili scelte di Pioli

Scopriamo le possibili scelte di Stefano Pioli per la partita di sabato sera a San Siro, contro il Verona. Il mister riabbraccia Giroud e Calabria

Ancora un allenamento per capire chi giocherà Milan-Verona, sabato sera alle ore 20.45, a San Siro. Ieri, come raccontato, è stata una giornata da incubo per i colori rossoneri, che hanno fatto i conti con la pesantissima tegola legata a Maignan e la positività di Theo Hernandez.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (© Getty Images)

Entrambi chiaramente non ci saranno, al pari di Florenzi, Plizzari, Messias e Bakayoko. Oggi la notizia più importante è il ritorno in gruppo di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si è allenato con la squadra al pari di Rade Krunic e Davide Calabria. Il centravanti al massimo siederà in panchina. In attacco, infatti, dovrebbe rivedersi dal primo minuto Olivier Giroud. Pronto a far staffetta con Ante Rebic (può giocare anche a sinistra) o lo svedese.

Alle loro spalle, non ci sono dubbi, con Leao, Brahim Diaz e Saelemaekers. A centrocampo la coppia scelta da Pioli dovrebbe essere quella composta da Tonali e Kessie, con Bennacer in panchina. Dietro ci sono diversi dubbi. Al centrocampo è molto probabile un turno di riposo per Kjaer, in vista del Porto, a giocare sarebbero così Tomori e Romagnoli.


Leggi anche:


Dubbio Calabria

Sugli esterni tutto dipende da Davide Calabria. Con la presenza di Theo, molto probabilmente avrebbe riposato. Domani l’ultimo allenamento darà indicazioni importanti per capire se giocherà (può farlo sia a destra che a sinistra). Sicuro del posto appare Kalulu; Ballo-Toure potrebbe, dunque, sedere in panchina nonostante l’assenza di Hernandez. In porta si darà fiducia a Tatarusanu, con Mirante che dovrebbe comunque strappare una convocazione.

4-2-3-1: Tatarusanu; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Calabria (Ballo-Toure); Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud (Rebic)