Porto-Milan, Ballo-Touré e Krunic bocciati: le pagelle dei quotidiani

Brutto Milan contro il Porto: tra i peggiori sicuramente Ballo-Touré e Krunic.

Le assenze nel Milan hanno pesato, è innegabile. Soprattutto in alcune posizioni il fatto di dover rinunciare a dei titolari ha fatto la differenza contro il Porto. In particolare quelle di Theo Hernandez e Brahim Diaz.

Ballo Toure Fode
Fodé Ballo-Touré (©Getty Images)

Il francese ex Real Madrid è uno dei migliori al mondo nel ruolo di terzino sinistro ed è stato sostituito da Fodé Ballo-Touré, giocatore che deve ancora dimostrare di meritare la maglia rossonera. Invece il trequartista spagnolo è stato rimpiazzato da Rade Krunic, che è un centrocampista e non un fantasista. Tra il bosniaco e il compagno di squadra c’è un gap enorme a livello tecnico.


Leggi anche:


I quotidiani bocciano Ballo-Touré e Krunic

Ballo-Touré e Krunic sono stati tra i peggiori in campo in Porto-Milan. Ovviamente sarebbe un errore imputare a loro la cattiva prestazione e la sconfitta della squadra, perché anche la maggior parte dei compagni ha offerto una prova sotto le aspettative.

Per quanto riguarda le pagelle di oggi, i principali quotidiani sportivi sono unanimi nel bocciare i due. Vediamo i giudizi su Ballo-Touré.

  • La Gazzetta dello Sport: “5. L’anello debolissimo della catena. Non tutte le colpe sono sue, perché la lucidità manca anche a centrocampo, ma quanti interventi sbagliati e quanti pericolosi tentativi di anticipo a vuoto“.
  • Corriere dello Sport: “4,5. Confusionario sia in fase di impostazione che quando difende. Le sviste costringono i compagni a fare un doppio lavoro“.
  • Tuttosport: “5. Non era piaciuto contro il Verona e piace poco anche in Portogallo. Ha grandi mezzi fisici, tuttavia limitati da un’irruenza che non porta frutti“.

Di seguito quelli su Krunic.

  • La Gazzetta dello Sport: “5. Ha una chance per chiudere la fuga Saelemaekers-Leao, ma non la sfrutta. La posizione di trequartista non gli si addice in una partita tanto complicata“.
  • Corriere dello Sport: “5. Gli è mancata lucidità, non è ancora al massimo fisicamente dopo un mese di stop“.
  • Tuttosport: “5. Ormai è una costante, quando gioca titolare non riesce mai a ripetere il rendimento di quando subentra“.