ML – Verso Bologna-Milan, Rebic ancora a parte

Le ultime in arrivo da Milanello. Ancora in forte dubbio Ante Rebic, che deve recuperare dalla distorsione alla caviglia.

Tra due giorni il Milan torna in campo. I rossoneri sono attesi da un’altra prova di maturità, sul campo dell’insidioso Bologna. Servirà un risultato positivo per mantenere contatto dal Napoli capolista.

rebic
Ante Rebic (foto acmilan)

Intanto nel pomeriggio di oggi è andato in scena il classico allenamento giornaliero a Milanello. Il tecnico Stefano Pioli, come ormai è noto, ha dovuto ancora rinunciare a Theo Hernandez e Brahim Diaz, entrambi ancora positivi al Covid-19.

Fari puntati invece sulle condizioni di Ante Rebic. L’attaccante croato del Milan si è allenato anche oggi a parte, con una seduta individuale. Nonostante le buone impressioni, Rebic non è ancora rientrato in gruppo e resta in forse per la trasferta di sabato.


Leggi anche > Milan, brutte notizie: doppio tampone positivo


Rebic verrà valutato nell’allenamento di domani, ovvero la rifinitura prima della trasferta di Bologna. Se il croato non dovesse lavorare totalmente con il gruppo sarà considerato ancora indisponibile. Per lui previsto un rientro più sicuro contro il Torino nel turno infrasettimanale.

Di certo Pioli al Dall’Ara farà a meno dei lungodegenti. Out gli infortunati Maignan, Plizzari, Florenzi e Messias, oltre ai suddetti Theo e Brahim fermati dal Covid per altri giorni.

Diversi invece i ballottaggi in vista di Bologna-Milan. Pioli deve decidere su chi puntare in difesa tra Kalulu e Ballo-Touré per sostituire Hernandez. In mediana uno tra Tonali e Bennacer farà spazio a Kessie, mentre in attacco Ibrahimovic e Giroud si giocano la maglia da centravanti titolare.