Gazidis: “Obiettivo sostenibilità. Rinnovi? Gli agenti chiedono sempre di più”

Le parole dell’amministratore delegato del Milan che è intervenuto nella conferenza stampa successiva all’Assemblea dei Soci, per parlare del progetto Milan.

Nella conferenza stampa che ha seguito l’Assemblea dei Soci, ha preso la parola l’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, che ha toccato diversi temi nei suoi interventi.

Gazidis Ivan
Ivan Gazidis (foto AC Milan)

Il dirigente sudafricano ha esordito in questi termini: “Volevo ringraziarvi per i messaggi che mi avete mandato. Mi hanno dato una forza incredibile. Sto bene non lo dimenticherò mai. Stiamo costruendo le fondamenta del nostro ambizioso progetto per il Milan del futuro – ha sottolineato Gazidis – con una strategia chiara e coerente: creare un modello innovativo, sostenibile e apprezzato dentro e fuori dal campo.. Siamo un club che si sta impegnando per riportare il Milan dove merita, dimostrando competitività e qualità al livello sportivo; che sta lavorando per raggiungere la sostenibilità finanziaria, oltre che confermarsi come un brand riconosciuto e affermato a livello internazionale”.


Leggi anche:


Gazidis ha poi aggiunto: “Facciamo tutto per il bene del Club e le sue possibilità. Non dobbiamo dipendere da un solo giocatore. Indipendentemente da ogni singolo giocatore l’obiettivo è rafforzare il Milan, in base alle capacità finanziarie. Ad oggi vediamo che i club operano con maggiore responsabilità, ma giocatori e agenti continuano a chiedere gli stessi soldi o anche di più. Continueremo a prendere decisioni nel miglior interesse del club, con la priorità che è competere in Italia e in Europa, ma sempre su basi di sostenibilità finanziaria”.

Sui rapporti con l’UEFA

“I contatti con la UEFA sono regolari. Gli incontri sono stati posticipati al prossimo anno. Al momento siamo con le regole del FFP, è un periodo di transizione verso un nuovo Fair Play Finanziario”.