Quadriennale sul tavolo: il Milan fa sul serio

Il Milan è intenzionato a continuare la propria avventura con Alessio Romagnoli. Il Diavolo ha messo sul tavolo un’offerta importante per proseguire insieme. Ecco i dettagli

Dalle parole ai fatti. Il Milan è pronto a continuare la propria avventura con Alessio Romagnoli. Il rinnovo del contratto del capitano è uno dei casi spinosi, con cui ha a che fare la dirigenza rossonera.

Maldini-Massara-Gazidis
Maldini-Massara-Gazidis (© Getty Images)

L’altro caso, come è noto, è quello relativo a Franck Kessie. Per l’ivoriano, il Milan non pare intenzionato a spingersi oltre all’offerta formulata, che si aggira attorno ai 6/6,5 milioni di euro netti a stagione, bonus compresi. La richiesta dell’entourage del calciatore sarebbe, invece, superiore agli otto milioni. E’ l’ex Atalanta chiamato a fare un passo indietro, senza, difficilmente il rapporto potrà andare avanti.

Discorso decisamente più semplice quello legato a Simon Kjaer. Il danese aspetta solo una chiamata dalla dirigenza per mettere nero su bianco. Si dovrebbe andare avanti con un contratto biennale (1+1).


Leggi anche:


Sacrificio Romagnoli

Anche da parte di Alessio Romagnoli serve un sacrificio economico. Il capitano, con l’ultimo prolungamento, realizzato da Fassone e Mirabelli, è riuscito ad arrivare a guadagnare  5,5 milioni di euro netti a stagione. Troppi per le casse del Milan: l’offerta ricevuta da Romagnoli dai rossoneri – secondo quanto riportato da Alessandro Jacobone, sul proprio profilo Twitter – sarebbe di 2,8/3 milioni di euro.

Un’offerta decisamente in linea con l’importanza che il calciatore ha all’interno della rosa. Romagnoli gode della stima della proprietà e di Stefano Pioli ma con l’arrivo di Simon Kjaer e Fikayo Tomori non è certo il titolarissimo del Milan.

Sarà dunque il classe 1995 a decidere se prolungare la propria avventura in rossonero o cambiare aria. Difficile che l’amata Lazio possa mettere sul tavolo un’offerta superiore. C’è però da fare i conti con la Juventus, che potrebbe decidere di investire su Romagnoli in vista dell’addio al calcio di Chiellini o di una possibile cessione di de Ligt.