Milan, subito testa alla Roma | Pioli ritrova un altro titolare

Il Milan si focalizza subito sul big match dello stadio Olimpico. Domenica sera i rossoneri affronteranno la Roma di Mourinho.

L’euforia per il primo posto in classifica confermato non deve accecare il Milan. Lo sa bene mister Stefano Pioli, che ha parlato con grande saggezza e quiete dopo l’1-0 di ieri al Torino.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

L’allenatore del Milan sa bene che il percorso è lungo e tortuoso, soprattutto perché le prossime tre gare (nell’arco di una settimana) vedranno i suoi uomini affrontare tre scontri diretti veri e propri.

Prima la trasferta in casa della Roma all’Olimpico, poi mercoledì la sfida da dentro/fuori in Champions con il Porto. Infine l’attesissimo derby della Madonnina, previsto per il 7 novembre contro l’Inter.


Leggi anche:


Brahim Diaz rientra per Roma-Milan

Testa subito fissata su Roma-Milan, big match in notturna dell’undicesima giornata di Serie A. Pioli affronterà José Mourinho, il temibile tecnico portoghese che però deve ancora mettere la sua impronta decisa sui giallorossi.

Buone notizie intanto dall’infermeria. Già ieri il Milan ha ritrovato Theo Hernandez, che ha giocato con scioltezza i secondi 45 minuti e si è dunque dichiarato pienamente recuperato dopo lo stop per il Covid-19.

Pioli per la Roma ritroverà certamente anche un altro titolare, quel Brahim Diaz che ieri mattina è risultato guarito dal virus dopo una decina di giorni di isolamento. Lo spagnolo si è già allenato a Milanello nel pomeriggio e sarà disponibile per la sfida del 31 ottobre.

Da valutare le condizioni di Alessio Romagnoli, ieri uscito anzitempo per un fastidio al gluteo. Per il resto Pioli potrà certamente contare sulla maggior parte della sua rosa. Gli unici che molto probabilmente non recupereranno per l’Olimpico sono i vari Maignan, Florenzi e Messias.

Proviamo ad azzardare l’11 titolare del Milan contro la Roma: Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, T. Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, B. Diaz, Leao; Giroud.