Roma-Milan, probabili formazioni: gioca Ibra, sorpresa in mediana

Le previsioni sulle formazioni di Roma e Milan, che questa sera si affronteranno all’Olimpico nel posticipo dell’11.a giornata.

Una sfida senza esclusione di colpi. E’ ciò che ci si aspetta da Roma-Milan, il big match dell’11.a giornata di campionato, tra due squadre che hanno un solo obiettivo: vincere per proseguire il rispettivo percorso.

Esultanza Milan
Esultanza Milan (©Getty Images)

Non sarà una trasferta facile per la banda di Stefano Pioli, anche se l’ultimo precedente a febbraio scorso premiò i rossoneri. La Roma di José Mourinho non è ancora perfetta, ma sta diventando tosta e intensa su indicazione del suo mentore.

Pochi i dubbi sulle formazioni titolari che si scontreranno questa sera a partire dalle ore 20:45. Ma in casa Milan è possibile una sorpresa rispetto alle previsioni iniziali.


Leggi anche:


La formazione del Milan

Una possibile sorpresa dunque, almeno secondo le previsioni della Gazzetta dello Sport. Mister Pioli potrebbe tenere inizialmente in panchina Sandro Tonali, uno dei suoi fedelissimi in questo avvio di stagione. La scelta sulla coppia mediana titolare all’Olimpico dovrebbe ricadere su Kessie e Bennacer.

Per il resto undici confermato. Tatarusanu tra i pali, in difesa Calabria e Theo Hernandez agiranno sulle fasce con il tandem Kjaer-Tomori nel mezzo. Come detto Kessie e Bennacer si divideranno la gestione del centrocampo. In trequarti il rientro di Brahim Diaz completerà il tridente con Saelemaekers e Leao. Infine Ibrahimovic dominerà l’attacco.

L’undici titolare del Milan: (4-2-3-1) Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, T. Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, B. Diaz, Leao; Ibrahimovic.

La formazione della Roma

Risponderà José Mourinho con quasi la stessa formazione che ha battuto mercoledì in rimonta il Cagliari. Un solo cambio è previsto nello schieramento anti-Milan: in campo l’ex El Shaarawy preferito ad un Mkhitaryan che sta vivendo invece un momento decisamente sottotono e poco brillante.

Nessun altro cambiamento per la Roma, che come è noto non vanta una panchina lunghissima e preziosa. Un cruccio per Mou, che è quasi costretto a far giocare sempre gli stessi col rischio di fatica ed infortuni muscolari.

L’undici titolare della Roma: (4-2-3-1) Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, El Shaarawy; Abraham.