Milan, niente vittoria col Porto: nuovo record negativo in Champions

Il Milan può ancora qualificarsi agli Ottavi, ma questo inizio di Champions è il peggiore di sempre.

La squadra di Stefano Pioli voleva vincere contro il Porto per avere maggiori chance di accesso agli ottavi di Champion o anche nell’ottica di una “retrocessione” in Europa League, ma non ci è riuscito. A San Siro solamente 1-1 per i rossoneri.

Tonali Romagnoli Tomori Fikayo
Sandro Tonali, Alessio Romagnoli e Fikayo Tomori (©LaPresse)

Il Milan ha disputato un brutto primo tempo ed è andato sotto per un gol di Luis Diaz. Nella ripresa c’è stata una reazione che ha portato al pareggio grazie a un autogol di Mbemba viziato da un tiro di Pierre Kalulu. L’assalto finale non ha portato alla rete delle vittoria.

Dopo le prime quattro partite di questa Champions League, il Diavolo ha solamente 1 punto. Si tratta della prima volta in cui non riesce a vincere nessuna delle prime quattro gare della competizione.

Si tratta di un nuovo record negativo da parte del Milan in Champions, dato che non era neppure mai capitato che la squadra perdesse i primi tre match della fase a gironi. Adesso in classifica non sono più 0 i punti, però i rossoneri sono ultimi e la permanenza in Europa è fortemente a rischio.

Il gruppo di mister Pioli è costretto a vincere le prossime partite contro Atletico Madrid e Liverpool per qualificarsi agli Ottavi. E potrebbe anche non bastare, nel caso in cui il Porto (a quota 5 punti) vincesse una delle due partite contro Reds e Colchoneros. Sarà molto difficile per il Milan andare avanti nella competizione.