Spalletti esagera: “Osimhen mi ricorda Van Basten”

Il paragone discutibile lanciato da Luciano Spalletti, tra il suo attaccante al Napoli e la leggenda del Milan di un tempo.

Tra Milan e Napoli è un duello colpo su colpo per il primo posto in classifica. Le due contendenti non mollano e sono sempre appaiate in testa alla Serie A 2021-2022.

Osimhen e Spalletti
Osimhen e Spalletti (©LaPresse)

Uno dei punti di forza della squadra di Luciano Spalletti è sicuramente l’attacco, grazie all’esplosione in zona-gol del nigeriano Victor Osimhen. Il centravanti classe ’98 sta trascinando a suon di reti e ottime prestazioni la sua squadra in vetta.

Oggi Spalletti, interpellato a margine di un evento, si è esibito in un paragone piuttosto particolare riguardo ad Osimhen: “Mi ricorda Marco van Basten, anche se lui è più tecnico. Victor è giovane e può migliorare, arriverà sicuramente a quei livelli lì'”.


Leggi anche > Rinnovo Theo Hernandez, svolta in arrivo: la cifra per chiudere l’accordo


Il tecnico del Napoli dunque mette sullo stesso piano la leggenda del Milan, considerato uno degli attaccanti più forti della storia, ed il suo giovane e produttivo centravanti. Osimhen è certamente un attaccante di spessore, ma è francamente difficile trovare ad oggi similitudini con Van Basten.

Più probabile l’altro paragone citato da Spalletti: “Mi ricorda anche Weah. È probabilmente meno tecnico, ma ugualmente forte dal punto di vista della qualità”. Almeno in questo caso le caratteristiche fisiche e tecniche appaiono più assimilabili.

Spalletti ha parlato anche della lotta Scudetto: “Stiamo bene in vetta e vogliamo rimanerci ma è chiaro che non possiamo garantire il risultato. Proveremo a vincere quante più partite possibili, se poi ci sono squadre più forti lo vedremo. Ma noi ci proveremo partita dopo partita fino alla fine”