DAZN, stop al doppio dispositivo: abbonati furiosi sui social

Il Sole 24 Ore conferma l’indiscrezione: a breve, DAZN metterà fine alla possibilità di visione su doppio dispositivo

La piattaforma di streaming sportivo, DAZN si è aggiudicata a fine della scorsa stagione i diritti televisivi della Serie A per il triennio 2021/2024. Sono state tante le critiche in seguito a malfunzionamenti della piattaforma in questo inizio di campionato.

Diletta Leotta DAZN
Diletta Leotta DAZN (©LaPresse)

Certamente, il sovraccarico di utenti, prima abituati a guardare le partite sul satellitare con Sky Sport, ha inciso sulla qualità del servizio. L’emittente streaming, in corsa, ha cercato di far fronte ai diversi problemi tecnici. Ma se il peggio sembrava scampato per i tanti appassionati di sport e abbonati al servizio, adesso è in arrivo una svolta decisiva su DAZN.

Di fatti, come riportato dal Sole 24 Ore stamani, a breve DAZN metterà a fine alla possibilità di visione in due dispositivi diversi contemporaneamente. La tv titolare dei diritti della Serie A ha deciso di annullare la doppia utenza per ogni abbonamento. Una decisione che ovviamente non la dice buona ai tanti utenti.


Leggi anche:


Ma quando verrà attuata? Secondo la medesima fonte sarebbero in fase di inoltro le comunicazioni agli abbonati. Già da metà dicembre DAZN dovrebbe iniziare con la visione su singolo dispositivo.

Ogni singolo abbonato al servizio dovrà essere informato per avere la possibilità di esercitare il recesso entro 30 giorni. Potrebbe andare peggio a chi ha sottoscritto un abbonamento tramite terze parti, in questo caso potrà esserci il divieto di recesso, salvo diverse comunicazioni.