“Forbice importante”, Milan sempre più lontano

Gianluca Di Marzio ha fatto il punto sul rinnovo di Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano è sempre più lontano dal Milan: c’è grande distanza tra le parti

Tornano le Nazionali e puntualmente è il calciomercato ad occupare le prime pagine dei giornali. Al centro dei rumors legati al Milan c’è chiaramente il discorso rinnovo legato a Franck Kessie.

Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©LaPresse)

Passano i giorni e la sua firma diventa sempre più complicata. Le dichiarazioni, rilasciate in estate in Giappone, se le è ormai portate via il vento. L’ivoriano aveva rassicurato i tifosi, “torno e firmo”. Sono passati mesi e della fumata bianca non è arrivato e molto probabilmente mai arriverà.

Kessie, fino a questo momento, non si è dimostrato di parola. Anche i sostenitori del Milan sembrano ormai essersi rassegnati all’idea di perdere l’ex Atalanta a zero. Gli addii di Calhanoglu e Donnarumma e la crescita del Milan, dimostra che davvero nessuno è insostituibile.

La crescita di Pobega e Adli, d’altronde, fanno dormire sonni tranquilli al Diavolo, come, chiaramente, quella di Sandro Tonali, sempre più fondamentale nel Milan di Stefano Pioli.


Leggi anche:


Kessie si allontana

Kessie è dunque sempre più lontano dal Milan e anche Gianluca Di Marzio lo conferma. Il noto giornalista – intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 – ha fatto il punto della situazione in merito al rinnovo di Kessie: “Siamo ad un punto difficile, più passo il tempo più diventa complicato trovare un’intesa. La forbice è importante”.

Distanza tra domanda e offerta – “Il Milan è arrivato ad offrire sei milioni, sei milioni e mezzo, con i bonus si arriva anche a superarli. La richiesta è più alta, la richiesta sfiora i nove milioni. Una richiesta molto alta. Se non si abbasserà la richiesta da parte del giocatore a queste cifre diventa difficile trovare un accordo”.