Brahim Diaz, “minaccia” Real Madrid per il Milan: la situazione

Brahim Diaz sta convincendo il Milan: ma il Real Madrid è pronto a fare la propria mossa.

Qualcuno aveva dei dubbi sul fatto di puntare su di lui come trequartista titolare, ma Brahim Diaz ha ben presto convinto gli scettici. Il suo rendimento molto positivo ha permesso di non rimpiangere affatto Hakan Calhanoglu.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©LaPresse)

Nelle 11 presenze stagionali ha realizzato 4 gol e 2 assist. Va detto che nelle ultime partite è stato probabilmente condizionato dal fatto di aver avuto il Covid in precedenza. Pur essendo guarito, il virus lascia comunque qualche strascico. Probabilmente dopo la sosta il fantasista spagnolo, ora impegnato con la Nazionale, tornerà sui livelli visti prima del contagio.


Leggi anche:


Brahim Diaz, il Real Madrid eserciterà la recompra?

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©LaPresse)

Il Milan ha prelevato Brahim Diaz in prestito biennale oneroso (circa 3 milioni di euro) con diritto di riscatto a circa 22 milioni. Nell’accordo è previsto anche che il Real Madrid possa riacquistare il giocatore per 27 milioni, la famosa clausola di recompra.

Dalla Spagna il sito ufficiale del quotidiano Marca fa sapere che il club madrileno è molto felice della crescita del fantasista malagueño. A Milano ha trovato spazio e sta tirando fuori tutto il suo talento, rimasto nascosto a Madrid dato che giocava poco. Il Real aveva investito 17 milioni per comprarlo dal Manchester City nel 2018, però poi non gli è stato dato sufficiente minutaggio a causa della concorrenza in squadra e anche del fatto che lui forse non era ancora pronto.

Brahim Diaz al Milan ha trovato il posto ideale per maturare. Dopo una prima stagione da riserva, ma con 39 presenze collezionate (più 7 gol e 4 assist), adesso è titolare e sta convincendo tutti. Se il rendimento del fantasista 22enne continuasse a crescere, il Real Madrid valuterà seriamente la possibilità di esercitare il diritto di recompra.

Comunque non è stata ancora presa alcuna decisione. I blancos valuteranno con il tempo cosa fare fare con Brahim Diaz. I rapporti con il Milan sono ottimi e probabilmente ogni discorso verrà rinviato al giugno 2023, quando scadrà il prestito del calciatore e il club rossonero deciderà se esercitare l’opzione di acquisto del cartellino.