Calciomercato Milan, trattativa in salita per il mediano: si inserisce la rivale

Il Milan vuole da tempo il centrocampista in scadenza di contratto. Ma occhio all’inserimento di una squadra italiana.

Milan sempre più alla ricerca di rinforzi per il futuro. Con alcune situazioni ancora da chiarire in uscita, i rossoneri devono cercare di anticipare le mosse e non farsi trovare impreparati.

Marsiglia
Olympique Marsiglia (©LaPresse)

Una delle situazioni più intricate resta quella relativa a Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano del Milan è ancora in dubbio se rinnovare il contratto con i rossoneri, che offrono 6,5 milioni a stagione. Oppure se cambiare aria perché le sue richieste da 9 milioni netti sono state giudicate impossibili da soddisfare dal Milan stesso.

Se Kessie dovesse partire, il Milan già a gennaio potrebbe pensare di cautelarsi. Nel mirino da tempo c’è un mediano che gioca in Francia e che piace molto ai talent-scout rossoneri. Anch’egli tra l’altro è in scadenza contrattuale e difficilmente rinnoverà con il suo attuale club.


Leggi anche:


Kamara, non solo Milan: l’Atalanta fa sul serio

Fino a poche settimane fa il nome di Boubacar Kamara sembrava essere accostato automaticamente al Milan. Il mediano classe ’99 del Marsiglia è infatti nel mirino dei rossoneri, da tempo in pole per questo giovane talento.

Kamara
Boubacar Kamara (foto Twitter)

Kamara, secondo i ben informati, sarebbe la prima e più conveniente scelta del Milan per rimpiazzare Kessie. Caratteristiche simili, sia tattiche che fisiche, ma anche un bel potenziale da far crescere e maturare. Un po’ come fatto con l’ivoriano che sbarcò al Milan nel 2017 a soli 21 anni.

Il problema è che non c’è solo il Milan su Kamara. Settimane fa si era parlato della Juventus come possibile rivale, ma le voci non hanno trovato grandi conferme. Più frequenti invece i recenti rumors sull’inserimento dell’Atalanta nella corsa al giovane svincolato.

La società bergamasca, che ha spesso attinto all’estero per rinforzarsi, starebbe seriamente pensando a Kamara come nuovo puntello per il proprio centrocampo. Secondo TuttoAtalanta si tratterebbe di un’operazione per giugno 2022 ma già impostata nelle prossime settimane.

Il Milan vede dunque complicarsi questa pista, a meno che Paolo Maldini non bruci la concorrenza come già fatto con Yacine Adli ad agosto. Ovvero ingaggiare il prima possibile Kamara, anche versando una quota simbolica al Marsiglia, per poi accoglierlo in rosa solo col nuovo anno.