Milan, infortunio Ballo-Touré: lascia il ritiro del Senegal

Altro giocatore acciaccato durante gli impegni delle Nazionali di questa settimana. Il terzino Ballo-Touré è già di ritorno a Milano.

La sosta di novembre per gli impegni delle Nazionali sta mettendo in difficoltà più del previsto diversi club italiani. Tra questi anche il Milan, che rischia di fare i conti con acciacchi ed infortuni dei calciatori convocati.

ballo toure
Fode Ballo-Touré (©LaPresse)

Già nei giorni scorsi è arrivato il responso negativo per Davide Calabria, che ha rimediato nel ritiro azzurro uno stiramento al polpaccio. Infortunio tutt’altro che lieve, visto che il terzino destro del Milan rischia di saltare almeno le prossime 2-3 gare ufficiali.

Non solo Calabria però. Anche un altro difensore milanista sta rientrando anzitempo in Italia con un acciacco muscolare tutto da valutare. Si tratta del laterale senegalese Fodé Ballo-Touré, che è stato rispedito a casa dalla propria selezione africana senza scendere in campo nelle gare di qualificazione mondiale.


Leggi anche > Milan, stiramento per Calabria: i tempi di recupero


Il calciatore ex Monaco è risultato indisponibile per le gare del suo Senegal contro Togo e Congo. Un doppio forfait che è stato spiegato così dal c.t. africano Aliou Cissé, il quale ha tolto ogni responsabilità al suo staff.

Ballo-Touré ha raggiunto il ritiro del Senegal con una stampella. Abbiamo effettuato una risonanza magnetica che ha evidenziato uno strappo muscolare, ci siamo tutti resi conto del problema che già aveva”. 

Il difensore tornerà a breve a Milanello, dove effettuerà controlli più approfonditi. Ma si tratta dell’ennesima pecca per la rosa di Stefano Pioli, anche se in questo caso la convocazione in Nazionale non è stata fatale, bensì un problema che Ballo-Touré si portava già dietro dalle scorse settimane.

In vista del match Fiorentina-Milan di sabato aumentano gli indisponibili in casa rossonera. Calabria e Ballo-Touré sono ancora da valutare, out sicuramente i lungodegenti Maignan e Plizzari. Da valutare le condizioni di Castillejo mentre sarà finalmente convocato il rientrante Messias.